Giugno 22, 2024
Paddock News 24
Automotive

Immatricolazioni primo semestre 2023: La top 3 per categoria

Da gennaio a giugno, le nuove immatricolazioni in Italia hanno raggiunto le 841.343 unità, mostrando un incremento del 23% rispetto all’anno precedente. Tuttavia, confrontando questi numeri con il mercato del 2019, pre-Covid, si osserva un calo del 22,4%.

Nel solo mese di giugno, sono state immatricolate 138.927 auto, evidenziando un incremento del 9,2% rispetto al giugno 2022 (127.232 unità), secondo i dati del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

L’UNRAE (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri) ha chiesto la revisione del programma di incentivi per l’acquisto di auto a basse emissioni per il periodo 2022-24. Le richieste includono l’innalzamento dei limiti di prezzo e l’inclusione di tutte le persone giuridiche con un bonus a importo pieno. Inoltre, l’associazione ha sottolineato l’importanza di intensificare la diffusione delle infrastrutture di ricarica.

Leggi anche nuova Porsche da 1000 CV

ANDAMENTO ELETTRICHE E IBRIDE

Le auto elettriche a batteria (BEV) hanno registrato una crescita stabile a giugno (+0,6%), mentre nel complesso dell’anno la crescita è stata del 30,9%, rappresentando il 3,9% del mercato.

Le ibride plug-in hanno evidenziato un aumento del 6,3% a giugno (quota mensile del 5,4%) e una crescita complessiva del 5,4% nel corso dell’anno (quota del 4,6%).

Le ibride hanno registrato una crescita del 30,5% (quota mensile del 34,6%), in linea con la crescita da inizio anno (quota del 35,2%).

Le auto ibride hanno rappresentato il 34,8% delle preferenze (35,3% nel cumulato), con il 9,8% di full hybrid e il 25,0% di mild hybrid.

Tesla Model Y: l’elettrica più venduta

CLASSIFICA

  • Elettriche: Tesla Model Y, Tesla Model 3 e Fiat 500
  • Ibride: Fiat Panda, Lancia Ypsilon e Toyota Yaris
  • Ibride Plug-In: Jeep Compass, Ford Kuga e Lynk & Co 01

ENDOTERMICI

Le auto a benzina hanno registrato un aumento del 6,3% a giugno, rappresentando il 28,1% del mercato nel primo semestre, mentre le auto a gasolio hanno mostrato una diminuzione del 2,6% nello stesso periodo, con una quota del 19,2% nel mercato. Nel primo semestre, il GPL ha rappresentato l’8,8% delle immatricolazioni, con una diminuzione del 4,8% a giugno e un aumento del 23,6% nel corso dell’anno. Il metano ha avuto una rappresentatività dello 0,1% nel periodo gennaio-giugno.

CLASSIFICA:

  • Benzina: Volkswagen T-Roc, Volkswagen T-Cross e Citroen C3
  • Diesel: Peugeot 3008, Jeep Renegade e Fiat 500X
  • GPL: Dacia Sandero, Dacia Duster e Renault Capture
  • Metano: Seat Arona, Volkswagen Polo e Seat Ibiza

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

Automotive | Jeep Wrangler 2024: Restyling sostanzioso per fronteggiare la Bronco [FOTOGALLERY]

Francesco Zazzera

Automotive | Stop endotermici nel 2035? No, l’Europa pensa agli e-fuel

Francesco Zazzera

Fiat Topolino: il quadriciclo elettrico ispirato alla dolcevita italiana

Youssef El Maniary

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.