Luglio 12, 2024
Paddock News 24
MotoMotoGPPN24

MotoGP | Giorno 3, Test Sepang: Bagnaia al top, polverizza il record della pista

Nella terza ed ultima giornata di test, le Ducati si prendono la scena con Bagnaia, Martin e Bastianini che guidano la classifica

Le Ducati GP-24 stanno iniziando a dimostrare il loro reale potenziale, confermando le voci dei piani alti della casa di Borgo Panigale, sin da subito molto speranzosi sulle prestazioni della nuova moto. Gli altri costruttori cercano conferme, con i team giapponesi che sono ancora all’inseguimento.

test motogp sepang
Il campione del mondo in carica, Pecco Bagnaia, sulla Ducati GP-24 – Credit: Press.com

Test Sepang, Day 3: Ducati da paura, prove di monopolio anche nel 2024?

Pecco Bagnaia, fresco vincitore del titolo lo scorso anno, ha realizzato in sella alla sua GP-24 una prestazione monstre, abbassando di nove decimi il record della pista stabilito proprio da lui nel 2023.

Rispettivamente ad uno e due decimi dal pilota italiano ci sono Jorge Martin ed Enea Bastianini, con il pilota Pramac che è sembrato finalmente convinto della nuova carena adottata da Ducati dopo le perplessità avute nella giornata di ieri.

A seguire le GP-24 ci sono proprio le Panigale 2023, con Alex e Marc Marquez in quarta e sesta posizione, seguiti da un pimpante Fabio Di Giannantonio su VR46, autore anche di una scivolata in curva 9. Il compagno di squadra, Marco Bezzecchi, sembra non aver trovato ancora il feeling e ne sono la dimostrazione le tre cadute in altrettanti giorni di test.


LEGGI ANCHE: MotoGP | Hamilton in Ferrari, le reazioni da Bagnaia a Bezzecchi


Ad interrompere la trafila di Ducati troviamo l’Aprilia di Aleix Espargaro in quinta posizione. Il team di Noale sembra aver approvato la nuova aerodinamica avente il codone con il diffusore in stile Formula Uno.

Giornata di sperimentazioni aerodinamiche invece per KTM, ma la vera sorpresa di questi test è Pedro Acosta, pilota del team satellite della casa austriaca che anche quest’oggi si è confermato in top 10.

Le case giapponesi sembrano mostrare dei miglioramenti anche ovviamente non sono ancora a livello dei migliori. Joan Mir con Honda ha abbassato di un secondo il tempo fatto segnare in qualifica l’anno scorso, mentre Quartararo con Yamaha ha confermato i miglioramenti del nuovo motore.

Credit copertina: Formula Passion


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

F1 | Haas vicina all’annuncio del nuovo pilota per il 2025

Elisa Migliorino

Supersport | GP Gran Bretagna – Sintesi Gara 2: Bulega firma la doppietta a Donington

Riccardo Orsini

F1 | Perez resta alla Red Bull, ma il mercato F1 non si ferma: Sainz, Doohan, Bearman e tanti altri in bilico

Alessia Malacalza

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.