Maggio 18, 2024
Paddock News 24
MotoMotoGPPN24

MotoGP | La collaborazione tra VR46 e Ducati potrebbe terminare a fine stagione

L’accordo tra VR46 e Ducati per la fornitura delle moto potrebbe terminare alla fine della stagione, con il team di Rossi che sarebbe orientato verso la Yamaha.

VR46 Ducati
VR46 Ducati – credits: @vr46racingteam

Dal 2022, anno di debutto in MotoGP, il team VR46 si è sempre affidato a Ducati per la fornitura delle moto. L’accordo tra le due parti termina alla fine dell’anno e non hanno ancora trovato dei punti in comune sul nuovo contratto.

Il direttore sportivo della Ducati, Mauro Grassilli, ha confermato che stanno trattando con VR46 per rinnovare l’accordo, ma è consapevole delle difficoltà, legate soprattutto a motivi finanziari.

“Pramac ha l’esclusiva come struttura satellite che riceve il supporto della fabbrica. Stiamo parlando con VR46 per espandere la nostra relazione. Ma non è nemmeno facile perché questo accordo deve anche adattarsi a questo nuovo quadro economico. Li incontriamo ogni settimana, ma non abbiamo ancora trovato una soluzione. Sappiamo che stanno parlando con altri costruttori, come è normale, ma abbiamo meno fretta”.


Leggi anche: MotoGP | Acosta e Marquez in KTM Factory nel 2025?


Dopo la separazione con il team RNF (ora Trackhouse), Yamaha è attualmente l’unica senza squadra satellite e potrebbe spingere per averla con l’appoggio della Dorna. Inoltre, per Ducati sarà complicato continuare a mantenere otto moto in ottica di una riduzione dei costi.

“Cambierà un po’ la gestione della Pramac, che è il nostro primo team satellite, e anche quella degli altri team indipendenti. La situazione economica globale ci obbliga a essere molto attenti alle somme che stanziamo, sia al team ufficiale che a Pramac, che è quello che riceve il maggior supporto dalla fabbrica. Ora stiamo cercando di tornare a cifre più sostenibili”, ha concluso Mauro Grassilli.

VR46 potrebbe essere tentata da un’ottima offerta di Yamaha. La casa di Iwata avrà, infatti, l’opportunità di ricevere degli sconti con pagamenti bonus da Dorna in caso di gestione di una squadra satellite. Il team diretto da Uccio Salucci scenderebbe, così, in pista con due M1 ufficiali, anche se saranno probabilmente meno competitive delle attuali Desmosedici.


Rimani sempre aggiornato sulla MotoGP e sui motori entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: Telegram – TikTok – Instagram – Facebook – Twitter


Articoli Correlati

F1 | GP Ungheria, Hamilton: “Fino a questo momento alti e bassi”

Luigi Belfiore

F1 | Come arrivare al circuito di Imola? Le istruzioni per non avere problemi…

Luigi Belfiore

F1 | GP Las Vegas, svelata la nuova livrea Ferrari – VIDEO

Francesca Anna T

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.