Luglio 23, 2024
Paddock News 24
MotoGPPN24

MotoGP | Casey Stoner ammette: “Facevo fatica ad accettare la fama”

In un’intervista, il due volte campione del mondo, Casey Stoner ha ricordato la fama che lo ha circondato durante i suoi anni in MotoGP e ha parlato del dominio Ducati.

Il due volte campione del mondo di MotoGP, Casey Stoner in un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, ha ricordato gli anni in cui correva nella classe regina e di come la fama abbia portato maggiore pressione su di lui.  Inoltre, il pilota australiano ha parlato del dominio che Ducati sta avendo in questi ultimi anni nel motomondiale, esprimendo anche la propria opinione su come il team italiano stia gestendo la situazione in griglia.

Stoner afferma di aver avuto problemi con la fama Credit: via Motospint

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il campione australiano ha dichiarato di come in molti avevano un’idea sbagliata sulla sua persona durante gli anni in MotoGP, proprio a causa della sua onestà.

Nel corso della mia carriera, la folla ha sempre fatto fatica a capirmi, e io facevo fatica ad accettare la fama. Mi ritengo una persona tranquilla, non ho mai voluto essere famoso”.


Leggi anche:MotoGP | Miller: “Le Sprint mi danno fastidio? Finchè mi pagano…”


”Sono prima di tutto un pilota motociclistico, non sono un attore e non mi aspettavo le attenzioni della folla. La pressione mi ha tolto tanta energia e ci ho messo tanto per abituarmici”.

”La differenza è che ora le persone si sono rese conto che sono sempre stato onesto e diretto e all’epoca questo non piaceva”.

Stoner si esprime sul dominio Ducati

Non sono molto felice del fatto che abbiano così tante moto in griglia, dato che possono essenzialmente controllare ogni squadra e pretendere da loro risultati che non sono corretti” ha dichiarato l’ex pilota Ducati.

È giusto eseguire gli ordini di squadra ma non dovrebbero esserci ordini dal costruttore. Ho perso molto rispetto nei loro confronti dopo che sono arrivati a questo livello”.

Se devono vincere a tutti costi per me non hanno onore. So anche che di sicuro Pecco non avrebbe voluto vincere così. Loro vogliono vincere a tutti costi e per me non è onorevole”.

Riguardo la stagione di quest’anno, Stoner la valuta in modo positivo, criticando, successivamente, i tifosi che vogliono solo intrattenimento.

È stata una bella stagione a cui assistere. Osservare l’eccellenza è quello che preferisco. Bisognerebbe godere quando si assiste all’ascesa di talenti generazionali”.

”La gente vuole intrattenimento: se vuoi divertirti vai al cinema. Otterrai intrattenimento solo quando la competizione è reale non quando i piloti vengono penalizzati o limitati in qualche modo”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine di copertina Credit: via Due Ruote

 

Articoli Correlati

F1 | Bearman: “La chiamata di Vasseur per la Ferrari è arrivata mentre pranzavo”

Matteo Pera

F1 | Ferrari può battere la Red Bull in Bahrain? Ecco cosa dicono i dati

Davide Allegretti

IndyCar | La risposta del Team Penske alle squalifiche di Saint Petersburg

Lorenzo P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.