Luglio 14, 2024
Paddock News 24
MotoMotoGPPN24

MotoGP | Giorno 1, Test Sepang: Martin ed Acosta volano, Bagnaia a terra

La MotoGP ha riacceso i motori per i primi test ufficiali della stagione: nella prima giornata spiccano Jorge Martin ed il rookie Pedro Acosta

A Sepang si è ufficialmente conclusa la prima giornata di test pre-stagionali, in cui ancora una volta si è vista al comando una Ducati, quella del team Pramac di Jorge Martin. Di seguito un’analisi di quanto si è potuto osservare in questo primo giorno.

test motogp
Jorge Martin è primo nel Day One di test a Sepang – Credit: motograndprix.it

Martin al comando, ma tante sorprese a Sepang

Jorge Martin ha iniziato la sua giornata con la Ducati GP23 per riprendere il feeling perso durante la pausa invernale, ma subito dopo ha provato la nuova GP24 risultando al termine della giornata l’unico pilota in pista a girare sotto il muro dell’1″58, facendo segnare un 1’57″951 e completando complessivamente 59 giri.

La sorpresa di giornata è stata sicuramente Acosta, campione uscente della Moto2, che quest’anno ha raggiunto GasGas Tech 3. Lo spagnolo aveva già esordito in occasione dello shakedown dando ottime sensazioni che si sono mantenute anche nel Day One, in cui ha terminato in seconda posizione a poco più di due decimi dal connazionale Martin.

Altra sorpresa è la Yamaha di Quartararo in terza posizione, anche lui già sceso in pista per lo shakedown. La casa giapponese ha provato diversi pacchetti aerodinamici riguardanti le ali posteriori, mentre invece domani saranno fatte delle prove comparative per quanto riguarda il telaio. Fa sorridere la velocità di punta della nuova M1, in linea con quella degli altri team dopo il deficit degli anni scorsi.


Leggi anche: MotoGP | Shakedown Test Malesia 2024 – Giorno 1: brillano le KTM, novità aerodinamiche per Aprilia e Honda


Per il campione del mondo in carica, Pecco Bagnaia, da notare una caduta al primo giro effettuato come per Martin, sulla GP23. Anche lui subito dopo ha preso in mano la GP24, lavorando sulla messa a punto del motore, lavoro svolto anche dal compagno di squadra, Enea Bastianini.

Aprilia invece con Vinales, Espargaro e Miguel Oliveira, pilota della Trackhouse che ha in dote una RS-GP versione 2024, ha continuato dei lavori sull’aerodinamica iniziati già con Savadori durante lo shakedown. Raul Fernandez invece, compagno di Oliveira, quest’anno correrà con un’Aprilia del 2023; per lui da evidenziare un highside in curva 11 che lo ha costretto ad un passaggio al centro medico.

Marc Marquez ha continuato il suo percorso di adattamento sulla Ducati del team Gresini, percorrendo in totale 47 giri. Per il pilota nativo di Cervera ci sarà tanto lavoro da fare nei restanti due giorni per “comprendere” meglio la sua nuova moto.

Lavoro positivo anche per Honda, i cui piloti, Zarco e Marini, sembrano dare indicazioni piuttosto simili per lo sviluppo della moto e ciò è un fattore molto importante e da non sottovalutare.

Giornata piuttosto leggera invece per KTM, che svilupperà la nuoto moto a pieni ritmi a partire dalla giornata di domani, mentre oggi si sono recuperati gli automatismi persi durante la stagione invernale.

Credit: MotoGP Official

Credit copertina: ANSA


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

F1 | GP Qatar – Ferrari bene sulle gialle, Verstappen vola con le rosse – Risultati FP1

Antonio Spina

F1 | Hamilton in Ferrari: ecco quando potrebbe arrivare l’annuncio ufficiale

Matteo Venezia

F1 | GP Las Vegas – RISULTATI FP3: Russell davanti, ma i distacchi sono minimi

Vanessa Cravotta

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.