Maggio 21, 2024
Paddock News 24
MotoMotoGP

MotoGP | Piero Taramasso spiega i dubbi di Michelin alla vigilia del GP del Qatar

Nonostante i test svolti solo un paio di settimane fa sulla pista di Losail, Michelin ha ancora qualche dubbio sugli pneumatici in vista del GP del Qatar della MotoGP.

La stagione 2024 della MotoGP partirà dal circuito del Qatar. La pista di Losail sarà il primo banco di prova per Michelin, azienda francese produttrice di pneumatici che dal 2016 è fornitore unico per la Classe Regina del Motomondiale.

La grande mole di dati raccolta tra la tre giorni di test prestagionali e il GP del 2023, corso nel mese di novembre, sembravano poter far vivere un fine settimana tranquillo ai tecnici della Casa francese. Sono invece diversi i dubbi che permangono all’interno delle tende Michelin come spiegato ai microfoni di Motorsport.com da Piero Taramasso, Managar del Marchio.

MotoGP Qatar dubbi Michelin Piero Taramasso
Credit: photopsp_lukasz_swiderek

“Le mescole della gamma 2024 hanno mantenuto la stessa centratura – ha inizialmente spiegato Taramasso – mentre la tecnologia è un po’ cambiata. Alcuni piloti hanno detto di sentire più grip sintomo che stiamo lavorando nella giusta direzione. Per il GP del Qatar il fatto di aver corso qui a fine novembre e aver svolto qui i test prestagionali dovrebbe aiutarci. Per l’anteriore avremo tre gomme simmetriche: la morbida, la media e la dura. La mescola media è quella che ha lavorato meglio sia nell’ultimo GP che nei test e ci aspettiamo che sia quella che i piloti useranno sia per la Sprint che per la gara lunga. Al posteriore, invece, i piloti avranno a disposizione una morbida asimettrica ed una media simmetrica. L’unico dubbio è capire se le squadre potranno usare la mescola morbida nella gara del sabato.”

Il tracciato di Losail ogni volta ti sorprende – prosegue il manager della Michelin – perché è una pista che evolve velocemente. Si inizia a lavorare con le temperature del giorno e si finisce con le temperature più fredde dovute al tramonto.”


LEGGI ANCHE: MotoGP | GP Qatar 2024 – Anteprima e orari TV Sky e TV8 del GP di Losail


C’è però un altro fattore che tende a preoccupare Michelin in vista della prima gara del 2024 della MotoGP ovvero il fatto che a Losail, nello scorso fine settimana, si sia svolta la 1812 km del Qatar, gara compresa nel calendario del WEC (World Endurance Championship, ndr).

Temo che le condizioni possano essere peggiorate – ha confessato lo stesso Taramasso – visto il gran numero di vetture e di giri percorsi durante la gara del WEC. Venerdì sarà sicuramente il giorno più duro per i piloti considerando anche che il vento potrebbe aver portato della sabbia in pista. Non escludiamo che alcuni piloti potrebbero soffrire del graining sulla gomma anteriore.”

 


Rimani sempre aggiornato sulla MotoGP e sulla Superbike entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

MotoGP | GP Italia 2023: Orari tv SKY e TV8 del weekend del Mugello

Mattia Lisa

Superbike | UFFICIALE: Andrea Iannone riparte dal Team GOEleven

Riccardo Orsini

Moto2 | GP Portogallo – Sintesi Gara: Canet sigla la prima vittoria. Grande rimonta di Aldeguer.

Camilla L.

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.