Maggio 26, 2024
Paddock News 24
MotoMotoGP

MotoGP | GP Francia – Prove 2: Jack Miller è ancora il più veloce

Jack Miller è il pilota più veloce anche nella seconda sessione di prove a Le Mans. Francesco Bagnaia riesce ad entrare in Q2 mentre Luca Marini e Fabio Quartararo devono passare dalla Q1.

MotoGP GP Francia
Credit: Twitter Red Bull KTM Factory Racing

La prima sessione di prove a Le Mans si è conclusa con il miglior tempo di Jack Miller che ha fatto registrare il tempo di 1’31”449. Distaccato di poco meno di un decimo, Luca Marini si è piazzato in seconda posizione mentre l’altra KTM si è posizionata al terzo posto con Brad Binder. Dopo aver fatto il time attack, Francesco Bagnaia ha conquistato l’ultimo posto della top ten escludendo, momentaneamente, Fabio Quartararo. Tutti i piloti alla fine del primo turno di prove hanno fatto il time attack perché poteva esserci rischio di pioggia nel pomeriggio. Il meteo è stato clemente e i piloti hanno potuto fare la loro sessione seguendo il proprio programma lavorando sul passo gara per poi fare nuovamente un time attack a fine sessione. I due piloti Honda HRC hanno deciso di utilizzare il nuovo telaio Kalex perché entrambi si trovano meglio. Durante questa sessione di prove, faranno delle prove comparative tra i due telai.

Sintesi prove 2

I piloti sono scesi in pista con la gomma posteriore soft usata negli ultimi minuti della sessione precedente. All’anteriore invece c’è chi ha montato una gomma nuova mentre altri hanno optato per una gomma usata. Solo Rins e Savadori sono scesi in pista con un set di gomme nuove. Caduta in curva 9 per Aleix Espargaro senza nessuna conseguenza per il pilota. Bezzecchi ha fatto registrare il tempo di 1’31”872 e, al momento, è il miglior tempo fatto segnare nel pomeriggio. Martin si piazza in seconda posizione mentre Rins sale in terza posizione. Caduta per Morbidelli alla curva 14 senza nessuna conseguenza per lui. Binder migliora il tempo e si porta in testa alla classifica. Terza caduta della sessione e questa volta la caduta è di Savadori tra il terzo e il quarto settore. Pochi minuti dopo ci sono state altre tre cadute: Mir e Alex Marquez  in curva 7 mentre Augusto Fernandez in curva 4.

Dopo 15 minuti dall’inizio della sessione i piloti, dopo una breve pausa ai box, tornano nuovamente in pista per continuare il lavoro sul passo gara. Marc Marquez invece è sceso in pista con la seconda moto che monta il vecchio telaio per fare delle prove comparative. La classifica vede al comando Bezzecchi con il tempo di 1’31”654 ed è l’unico pilota ad aver migliorato il tempo della mattina. La settima caduta della sessione è di Martin tra il terzo e il quarto settore. La prima mezz’ora della sessione vede al comando Bezzecchi seguito da Martin e Rins. Binder, Espargaro, Alex Maqruez, Quartararo, Nakagami, Marini e Viñales chiudono la top ten. Prima di rientrare ai box per poi prepararsi al time attack, Viñales migliora il proprio tempo e si porta in seconda posizione alle spalle di Bezzecchi.

Seconda parte della sessione

Caduta di Petrucci alla curva 7 senza nessuna conseguenza per lui. Quando mancano circa 20 minuti alla fine della sessione, i piloti rientrano ai box e si preparano per fare il primo time attack. Di Giannantonio e Augusto Fernandez sono i primi piloti a fare i primi tentativi di time attack. Anche Quartararo e Martin sono in pista con gomme soft nuove per il loro time attack. Binder si porta in prima posizione con il tempo di 1’31”352 migliorando così il tempo fatto registrare nella mattinata da Miller. Martin e Quartararo riescono a fare un buon tempo e si mettono entrambi, momentaneamente, all’interno della top ten. Miglior tempo per Bezzecchi in 1’31”150.

Negli ultimi sei minuti della sessione c’è il secondo time attack da parte di tutti i piloti. Quartararo dopo aver fatto segnare un casco rosso nel primo settore, sbaglia nel secondo settore e deve provare nuovamente un altro giro. Espargaro si porta in seconda posizione e Zarco entra in top ten escludendo Bagnaia. Nel giro successivo Bagnaia riesce a rimettersi all’interno della top ten mentre Espargaro si prende la testa della classifica. Caduta di Marc Marquez in curva 9 senza nessuna conseguenza per lui. Bagnaia riesce ad entrare nella top ten mentre Marini e Quartararo rimangono fuori. Il giro più veloce della sessione e della giornata è di Jack Miller in 1’30”950.

Classifica prove 2

Credit: motogp.com

Rimani sempre aggiornato sulla MotoGP e sui motori entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

MotoGP | GP Americhe – Martin: “Chiudere sul podio è fantastico”

Silvia Maestrelli

MotoGP | Beirer sul numero di gare: “abbiamo già raggiunto il limite”

Gioele Natoli

MotoGP | Sprint GP Catalogna – Marquez: “A fine gara mi trovavo bene”

Samuele Buccoliero

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.