Maggio 22, 2024
Paddock News 24
MotoMotoGP

MotoGP | GP Portogallo 2023: Inizia l’era delle gare sprint

La gara inaugurale in Portogallo del 2023 segna l’inizio di una nuova era per la MotoGP: vengono introdotte le sprint race.

MotoGP GP Portogallo
Credit: motogp.com

Un anno fa in Portogallo, in occasione della gara inaugurale della stagione, inizia l’era delle gare sprint in MotoGP, andando a modificare il format del week end. L’accesso diretto in Q2 era dato dalla classifica dei tempi combinati delle solo sessioni del venerdì. Dal Gran Premio di Gran Bretagna in poi è stato rivisto il regolamento. A seguito di una riunione è stato deciso che solamente la seconda sessione del venerdì determina l’accesso diretto alla Q2. Anche la sessione di qualifica del sabato subisce delle variazioni, infatti viene spostata alla mattina, subito dopo la terza ed ultima sessione di prove del week-end.

La neo introdotta gara sprint, della durata del 50% della gara della domenica, avrà luogo al termine delle sessioni di qualifica delle classi minori. La griglia di partenza di entrambe le gare viene determinata dalla qualifica del sabato. Al termine della gara sprint vengono assegnati la metà del punteggio regolare solo ai primi nove classificati. Inoltre i risultati delle gare sprint costituiscono una nuova classifica dei record, vittorie podi e giro veloce, indipendente da quella già in vigore.

Gara Sprint

La prima griglia di partenza della stagione, quella della gara sprint, presenta delle sorprese. Dopo una brutta caduta avvenuta nelle seconde prove del venerdì, l’alfiere del team Gas Gas Pol Espargaro riportando una contusione polmonare, frattura di mandibola e di una vertebra dorsale. Di conseguenza il pilota spagnolo salterà gran parte della stagione 2023. La griglia di partenza, la quale sarà la stessa per la gara della domenica, vede in pole position Marc Marquez, seguito da Pecco Bagnaia e Jorge Martin.

Alla partenza Marc Marquez riesce a mantenere la prima posizione, mentre Bagnaia e Martin lottano per la seconda posizione. Nel corso dei primi giri, prima Bagnaia e poi Martin, riescono a superare l’otto volte campione del mondo e a prendere il comando della gara, con la loro lotta che durerà fino all’ultimo giro. Nelle retrovie un errore di Marini causa una sua caduta, coinvolgendo anche Enea Bastianini. La lotta per le posizioni da podio si protraggono fino alla bandiera a scacchi dov’è Bagnaia a spuntarla per la vittoria seguito da Martin (2°) e Marc Marquez (3°). Giù dal podio il portoghese Oliveira (4°) e l’australiano Jack Miller (5°).

Gara della domenica

Anche per la gara “lunga” ci sono sorprese al via. Enea Bastianini ha dovuto rinunciare a finire il week-end di gara a causa di una frattura alla scapola riportata nella caduta del giorno precedente. Alla partenza è il padrone di casa Oliveira, dopo una partenza eccezionale, a prendere la prima posizione, seguito da Bagnaia, Martin e Marc Marquez. Alla fine della seconda tornata, Pecco Bagnaia si porta in testa, superando il pilota Aprilia. All’inizio del terzo giro Marc Marquez commette un errore in staccata. Mancando completamente il punto di frenata carambola addosso a degli  incolpevoli Oliveira e Martin, il quale riuscirà a rimanere in piedi, ma ritrovandosi in coda al gruppo, cadendo a pochi giri dalla fine mentre era in rimonta.

La gara continua a svolgersi in maniera regolare, con un ottimo Viñales alla rincorsa del campione del mondo in carica. La gara termina con Bagnaia vincitore seguito da uno splendido Maverick Viñales, mentre l’ultimo gradino del podio è occupato dal pilota della VR46 Marco Bezzecchi. Nella pancia del gruppo è invece Johann Zarco a distinguersi. Infatti il pilota della Pramac è autore di una splendida rimonta chiusa ai piedi del podio. Poi in difficoltà le moto giapponesi della Yamaha, con Fabio Quartararo che conquista a fatica l’ottavo posto, mentre il compagno Morbidelli chiude ultimo.

Forte della vittoria conquistata in Qatar, Bagnaia è pronto a ripetersi anche in Portogallo a partire dalle prime prove libere del venerdì.

 


Rimani sempre aggiornato sulla MotoGP e sui motori entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

 

Articoli Correlati

MotoGP | Casey Stoner ammette: “Facevo fatica ad accettare la fama”

Sara Bonaduce

Supersport | GP Catalunya – Sintesi Gara 2: prima vittoria in carriera per Bahattin Sofuoglu

Riccardo Orsini

MotoGP | GP Catalogna – FP3: Oliveira e le Aprilia ancora davanti a tutti. Le due Pramac inseguono

Mattia Lisa

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.