Maggio 21, 2024
Paddock News 24
MotoMotoGP

MotoGP | GP Qatar – Bagnaia: “Ottimo lavoro anche questa volta”

Francesco Bagnaia vince la gara in Qatar. Il pilota Italiano ha cercato subito di prendere la testa della corsa ed è rimasto davanti a tutti per il resto della gara.

MotoGP GP Qatar Bagnaia
Credit: motogp.com

La gara in Qatar è stata vinta da Francesco Bagnaia mettendosi alle spalle Brad Binder e Jorge Martin. Francesco Bagnaia, dopo un’ottima partenza dalla quinta casella, il pilota italiano ha cercato di portarsi subito in prima posizione. Dopo il sorpasso fatto ai danni di Jorge Martin, Bagnaia ha mantenuto la prima posizione fino al traguardo. Con i punti conquistati oggi con la vittoria e con il quarto posto della gara sprint di ieri, Bagnaia conquista la prima posizione nella classifica del mondiale.

Le parole di Francesco Bagnaia al parco chiuso

“Dubbi dopo sabato? Io lavoro in silenzio. Noi conoscevamo il nostro potenziale. Ieri abbiamo fatto il massimo, ma sapevamo che qualcosa andava modificato per la gara di oggi e lo abbiamo fatto questa mattina nel warm-up. Abbiamo fatto uno step in avanti e la gara è stata completamente diversa rispetto a quella di ieri. Ho cercato di gestirla in modo diverso e ha funzionato, quindi sono molto contento. Ora andremo a Portimao con un altro step da fare”

Le parole di Bagnaia ai microfoni Sky

“La strategia era la stessa uguale a ieri, ma ieri purtroppo nella partenza non sono riuscito ad ottenere un buono stacco della frizione mentre oggi sì. La differenza più grande è stata come ho gestito la performance perché ieri provavo a fare tutto in percorrenza ed è arrivato questo chattering incredibile mentre oggi ho provato a fare una strategia diversa che ha funzionato molto meglio. La gara di ieri ci è servita anche per capire quale era il problema e oggi nel warm up lo abbiamo risolto, quindi ottimo lavoro anche questa volta”.

Non ho mai strafatto con la gomma dietro perché appunto ieri è stato un disastro, troppe vibrazioni. Infatti era fondamentale frenare molto forte e aspettare l’attimo in più per non cercare di usare troppo il dietro e sono arrivato a fine gara perfetto. Ho iniziato un pelino più piano per poi iniziare a scendere con i tempi e ogni volta che qualcuno provava ad avvicinarsi un po’ di più, provavo a riallungare. È stato tutto perfetto e la mia squadra ha fatto un lavoro incredibile”.


Rimani sempre aggiornato sulla MotoGP e sui motori entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

Superbike | GP Repubblica Ceca – Gara1: Una gara imprevedibile a causa del meteo si risolve a favore di Rea

Mattia Lisa

Anche in MotoGP spariranno le grid girls dopo l’acquisizione di Liberty Media?

Vanessa Cravotta

F1 e MotoGP, su quali circuiti potranno correre insieme?

Riccardo Lucini

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.