Maggio 22, 2024
Paddock News 24
MotoMotoGPPN24SpanishGP

MotoGP | GP Spagna – Sintesi FP2: Bagnaia domina la sessione e stampa il nuovo record della pista

Le FP2 del GP della Spagna si sono concluse con Pecco Bagnaia al comando seguito da Maverick Vinales e Marc Marquez.

La prima sessione di libere si è conclusa con la doppietta dei fratelli Marquez che si riconfermano questo pomeriggio accedendo direttamente alla Q2. Molto importante questa sessione FP2 del GP della Spagna in vista del peggioramento meteorologico previsto per domani.

Di seguito la sintesi della sessione. 

FP2 GP Spagna
Pecco Bagnaia al GP della Spagna 2023
@ducaticorse

Sintesi FP2

L’intera griglia si trova in accordo sulla scelta della gomma anteriore, la media, a causa del riscaldamento dell’asfalto mentre al posteriore la maggior parte della griglia ha optato per la gomma soft.

Tutti i piloti entrano in pista con un Martin al comando, in ripresa rispetto alla sessione mattutina seguito da Binder e Marc Marquez.

Subito una bandiera gialla causata dall’italiano Marco Bezzecchi e da Raul Fernandez che si dirigono immediatamente a recuperare la seconda moto. Caduta anche per Maverick Vinales.

In grande spolvero Pedro Acosta che continua a dimostrare velocità e si porta in seconda posizione. Lo spagnolo è preceduto da Brad Binder in 1.36.794 e seguito da Marc Marquez terzo. 

I piloti Honda in sofferenza anche su suolo spagnolo occupano le ultime posizioni in classifica preceduti dai due piloti Yamaha.

Aleix Espargaro comincia con i primi giri di qualifica segnando un 1.37.1 e si porta in quarta posizione. A metà sessione la caduta di Fabio Quartararo.


Leggi anche: MotoGP | Marc Marquez: “Se fossi rimasto in Honda, la mia salute mentale sarebbe terminata”


La classifica a mezz’ora dalla fine vede Brad Binder primo seguito da Jorge Martin, Pedro Acosta e Aleix Espargaro. Chiude la top cinque Marc Marquez. Pecco Bagnaia solo ottavo mentre il compagno di squadra Bastianini è dodicesimo.

Tra la caduta di Alex Marquez si migliora Marco Bezzecchi sulla VR46 per entrare in top10. Gran tempo del suo compagno di squadra Fabio Di Giannantonio che si porta in secoonda posizione. 

Brutta caduta anche per la wildcard KTM Daniel Pedrosa che si rialza immediatamente. Giù anche il portoghese Oliveira.

A venti minuti dalla fine della sessione la classifica rimane invariata con quasi tutti i piloti ai box. Il campione del mondo Pecco Bagnaia momentaneamente fuori dalla Q2 in undicesima posizione. Vinales si porta in prima posizione segnando un 1.36.482.

Buon giro di Franco Morbidelli che si porta in seconda posizione seguito da un buon Di Giannantonio e Aleix Espargaro. Jorge Martin si migliora portandosi in prima posizione. 

Caduta per Jack Miller che non sta disputando una buona sessione al contrario del compagno di squadra Brad Binder. 

Grande giro per Enea Bastianini che si infila in seconda posizione subito sorpassato da Jorge Martin. Continua a migliorare il proprio tempo anche Vinales. Rientra nella top10 Pecco Bagnaia immediatamente dietro Maverick Vinales che stampa il nuovo record del tracciato in 1.36.125.

I piloti escono per l’ultimo tentativo a cinque minuti dalla fine della sessione con Franco Morbidelli a guidare il gruppo. Brutta caduta per Brad Binder che si trova in nona posizione a rischio di dover passare dalla Q1. Fuori dai primi dieci Morbidelli e Acosta rispettivamente undicesimo e dodicesimo.

Alla fine delle FP2 del GP della Spagna i piloti che accedono direttamente alla Q2 sono Pecco Bagnaia che stampa il nuovo record della pista, Maverick Vinales, Marc Marquez, Marco Bezzecchi, Jorge Martin, Pedro Acosta, Aleix Espargaro, Enea Bastianini, Fabio di Giannantonio e Alex Marquez. Fuori entrambe le KTM e Dani Pedrosa. Dovrà passare dalla Q1 anche Franco Morbidelli.


Rimani sempre aggiornato sulla MotoGP e sui motori entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @Ducaticorse su Instagram

Articoli Correlati

Superbike | UFFICIALE: Honda conferma Iker Lecuona e Xavi Vierge

Riccardo Orsini

Superbike | GP Catalunya – Sintesi Gara 2: Bautista chiude il weekend perfetto con un’altra vittoria

Riccardo Orsini

IndyCar | Rebus motori ibridi: rischio calcolato o credibilità della serie a rischio?

Lorenzo P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.