Luglio 18, 2024
Paddock News 24
MotoMotoGPPN24

MotoGP | GP Thailandia – Martin: “Bagnaia? Non poteva essere”

Le dichiarazioni di Martin dopo la maestosa vittoria ottenuta nel GP di Thailandia, che lo proietta a -13 in classifica dal leader Bagnaia.

Jorge Martin, dopo una prestazione da campione ha portato a casa una delle gare più belle degli ultimi anni, piena di pathos e di duelli ravvicinati dall’inizio fino alla fine, che ci hanno regalato uno spettacolo bellissimo da vedere. Tantissimi complimenti vanno anche al secondo classificato, Pecco Bagnaia, dopo una rimonta grandiosa ed al terzo classificato, Brad Binder, che ha lottato fino alla fine per portare a casa una vittoria che avrebbe anche meritato.

dichiarazioni martin gp thailandia
Le parole di Martin dopo la splendida vittoria nel GP di Thailandia – Foto: Motorsport.com

Le parole di Jorge Martin dopo la vittoria del GP di Thailandia

“Penso che oggi ha vinto quello che desiderava di più la vittoria. Tutti e tre eravamo uguali di passo e con le stesse possibilità di vincere. Partendo primo ho gestito bene la gomma per l’ultimo giro, ma Binder era più forte di noi in percorrenza di curva, ed è molto bravo in frenata. Non me l’aspettavo, ma oggi volevo questa vittoria e ce l’abbiamo fatta”, ha così esordito lo spagnolo ai microfoni.

“L’attacco di Bagnaia all’esterno? Per me abbiamo frenato normalmente tutti, ma lui era in scia e dunque è arrivato in staccata più forte di noi. Quando l’ho visto all’esterno mi sono detto che non poteva essere possibile, ma quando ti attaccano all’esterno basta mollare un attimo il freno per accompagnare l’avversario verso l’esterno e rimanere davanti. Era il penultimo giro, e grazie a quello avevo la pista più pulita all’ultimo e ho fatto un time attack senza gomme frenando al limite”, ha così commentato Martin sul tentato sorpasso magico all’esterno di Bagnaia al penultimo giro.


LEGGI ANCHE: Superbike | Round Spagna – Sintesi Gara 1: Alvaro Bautista vince ed è campione del Mondo 2023


Binder dopo il sorpasso su di me stava andando via, ma nel momento in cui ha commesso un piccolo errore dopo Curva 1 l’ho attaccato in Curva 3. È stato un sorpasso con cui ho girato la frittata visto che mi sentivo il pilota che ne aveva meno di tutti e tre e invece poi ho vinto”ha concluso “Martinator”, che siamo sicuri darà il tutto per tutto nelle ultime tre gare stagionali per portare a casa il suo primo titolo iridato.

 


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

 

Articoli Correlati

Formula E | Giacarta E-Prix – Jaguar in chiaroscuro, Evans terzo in Gara 2: “Dobbiamo guardare avanti”

Lorenzo P

F4 ITALIANA | Dion Gowda in ESCLUSIVA a Imola: “Dopo i test e le prove libere mi sentivo sicuro di me stesso”

Francesca Brusa

IndyCar | La risposta del Team Penske alle squalifiche di Saint Petersburg

Lorenzo P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.