Luglio 15, 2024
Paddock News 24
MotoMotoGP

MotoGP | Il GP d’Austria al Red Bull Ring fino al 2030

Il Red Bull Ring, dopo il rinnovo del contratto, continuerà ad ospitare il Gran Premio d’Austria almeno fino alla stagione 2030.

La MotoGP ed il Motomondiale non abbandoneranno il Red Bull Ring: è ufficiale, infatti, il rinnovo del contratto tra il circuito e Dorna per l’organizzazione del Gran Premio d’Austria. Un rinnovo tra l’altro piuttosto preventivo, dato che l’effettiva scadenza del contratto era prevista per la stagione 2026. I proprietari del circuito, in ogni caso, hanno deciso di anticipare le mosse estendendo l’accordo fino alla stagione 2030.

MotoGP Bradley Smith KTM Red Bull Ring GP Austria 2018
Credit: KTM Press Center

Situato tra le splendide colline della Stiria nella località di Spielberg, il Red Bull Ring era tornato a far parte del calendario della MotoGP nel 2016. La conquista del premio di “Miglior gara della stagione” sia nel 2016 che nel 2019, testimonia la spettacolarità del tracciato caratterizzato da cambi di pendenza, lunghi rettilinei e diversi punti di sorpasso.


LEGGI ANCHE: MotoGP | Dorna si assicura Assen fino al 2031


Tutti coloro che amano il motorsport amano la MotoGP – ha dichiarato il proprietario del Red Bull Ring, Mark Mateschitz la massima espressione delle gare su due ruote. Quando i migliori piloti al mondo sono protagonisti di testa a testa e ci sono tanti cambiamenti di posizione in un giro, nessuno riesce a stare incollato sulla sedia. Una volta che hai vissuto in prima persona l’esperienza e la passione dei tifosi qui al Red Bull Ring, non puoi più farne a meno. Sono entusiasta di essere riuscito ad ottenere questo accordo a lungo termine che permetterà di avere questo grande spettacolo in Austria e specialmente in Stiria ancora per tanti anni”.

“Siamo molto contenti di comunicare che – ha annunciato Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports – il Gran Premio d’Austria farà parte del calendario della MotoGP fino al 2030. Non si tratta solo di una delle piste più belle al mondo, ma offre anche un incredibile weekend a tutti gli spettatori con delle tribune fantastiche, grandi eventi di intrattenimento e gare spettacolari. Il Red Bull Ring ha ospitato alcuni dei momenti più belli dell’epoca moderna di questo sport da quando è tornato in calendario”.

Il fatto che al Red Bull Ring, pista di casa KTM e Red Bull – ha aggiunto il manager spagnolo – si corra il GP d’Austria è importante anche per tanti stakeholder e per tutto il motorsport austriaco. Siamo molto felici di comunicare che torneremo in Austria fino al 2030 e siamo impazienti di lavorare insieme per tanti altri anni.”

 


Rimani sempre aggiornato sulla MotoGP e sulla Superbike entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine di copertina: MotoGP.com

Articoli Correlati

MotoGP | UFFICIALE: Marc Marquez tornerà in gara nel GP di Francia

Riccardo Orsini

Moto3 | GP Stati Uniti – Sintesi Gara: vittoria straordinaria di Ivan Ortolà

Riccardo Orsini

MotoGP | GP India – Bezzecchi: “È la vittoria più emozionante”

Samuele Buccoliero

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.