Luglio 22, 2024
Paddock News 24
MotoSuperbike

Superbike | GP Aragon – Sintesi Gara 1: prima vittoria stagionale per Micheal Ruben Rinaldi

Micheal Ruben Rinaldi vince Gara 1 del GP di Aragon della Superbike. L’italiano precede sul podio Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea. Quinto posto per uno splendido Danilo Petrucci, ritiro per Alvaro Bautista autore di due cadute.

Ritorno alla vittoria per Micheal Ruben Rinaldi: l’italiano conquista infatti la prima posizione nella Gara 1 del GP di Aragon della Superbike. L’alfiere della Ducati torna sul gradino più alto del podio dopo due anni di astinenza. L’ultima vittoria era infatti datata 2021, quando Rinaldi vinse Gara 2 del GP della Catalogna a Barcellona.

Credit: WorldSBK.com

Completano il podio, nell’ordine Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea ancora una volta battuti da Ducati. Per il turco comunque un buona gara soprattutto in ottica rincorsa ad Alvaro Bautista. Sicuramente meno contento il pilota della Kawasaki che ha visto crollare la sua prestazione negli ultimi quattro giri.

L’uomo della corsa, però, è sicuramente Danilo Petrucci. Il pilota del team Barni, partito dall’ultima posizione, è riuscito a risalire la classifica conquistando la quinta posizione al traguardo alle spalle di Andrea Locatelli.

Arriva invece un nuovo zero per Alvaro Bautista. Lo spagnolo è caduto una prima volta mentre stava cercando di scappare in testa alla corsa ed una seconda nel tentativo disperato di raccogliere qualche punto all’ultimo giro.

CRONACA DELLA GARA

Alla partenza della gara Bautista si prende subito la prima posizione sopravanzando Rea. Mantiene la sua terza posizione Razgatlioglu mentre Rinaldi ha preso la posizione su Locatelli.

Inizia la sua rimonta dall’ultima casella Petrucci. Il ternano, dopo tre giri, è già risalito in quattordicesima posizione. Si vede invece rovinare la gara da un doppio Long Lap Penalty Iker Lecuona reo di aver commesso una falsa partenza.

Continua a risalire il gruppo Petrucci che al quinto giro conquista la decima posizione. Nello stesso giro Bautista prova a fare un primo strappo nei confronti di Rea e Razgatlioglu guadagnando un secondo di margine.

Ha completato la rimonta del gruppo centrale Petrucci che è salito in ottava posizione. Dopo lo stappo Bautista commette un errore: lo spagnolo perde l’anteriore nella chichane in discesa di Curva 8-9 e cade a terra. Il pilota della Ducati riesce a riprendere la via della pista ma in penultima posizione.

La caduta di Bautista lascia strada libera a Rea e Razgatlioglu che iniziano a lottare tra loro. Il turco infila l’alfiere della Kawasaki alla Curva 14 ma subisce poi la risposta del nord irlandese alla Curva 4 il giro successivo.

Le scaramucce tra i due piloti in vetta alla corsa fanno riavvicinare Rinaldi, il cui distacco scende sotto al secondo.

A metà gara continua la fuga del binomio Rea-Razgatlioglu con Rinaldi costantemente staccato di circa un secondo. Locatelli mantiene saldamente la sua quarta posizione mentre Petrucci si avvicina sempre di più alla quinta posizione di Phillip Oettl.


LEGGI ANCHE: Supersport | GP Aragon – Sintesi Superpole: Bulega ingiocabile! Pole e record anche ad Aragon


A sette giri dal termine si ricompatta il terzetto di testa con Rinaldi che è prepotentemente tornato sulla ruota di Razgatlioglu. L’italiano alla Curva 5 affonda il colpo sul turco e si prende la seconda posizione.

Alle spalle dei primi tre, nello stesso giro, Petrucci passa Oettl per la quinta posizione e Remy Gardner passa Axel Bassani per la settima.

Due giri dopo Rinaldi riesce a prendere la vetta della corsa con un attacco bellissimo alla Curva 4 su Rea. Il pilota della Kawasaki però risponde alla Curva 7 e riconquista la prima posizione. Il pilota della Ducati riesce nuovamente a mettere le sue ruote davanti a quelle della Kawasaki #65 sfruttando la maggiore velocità della Panigale V4R nel rettilineo che porta alla Curva 16.

All’inizio del terzultimo giro anche Razgatlioglu infila Rea sorpavanzando il nord irlandese alla staccata della Curva 1. Davanti a loro Rinaldi cambia ritmo e mette un secondo di margine nella sua fuga verso la vittoria.

Una fuga che si concrettizza sotto la bandiera a scacchi con l’italiano che vince Gara 1 del GP di Aragon. Una vittoria che a Rinaldi mancava dal GP di Catalogna del 2021.

La seconda posizione va nella mani di Toprak Razgatlioglu che massimizza il suo guadagno di punti in ottica campionato. Completa il podio Jonathan Rea leader della gara per metà della stessa.

Fuori dal podio si piazza Andrea Locatelli che precede uno straordinario Danilo Petrucci, quinto dopo essere partito dall’ultima posizione.

Oettl, Gardner, Garrett Gerloff, Axel Bassani e Lecuona completano la top dieci. Ultimo giro amaro per Alvaro Bautista che nel tentativo di raccogliere qualche punto scivola alla Curva 16 e si ritira.

RISULTATI DI GARA 1 DEL GP DI ARAGON DELLA SUPERBIKE

Superbike Gara 1 Aragon
Credit: WorldSBK.com

Rimani sempre aggiornato sulla MotoGP e sui motori entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

MotoGP | GP Indonesia – Bagnaia: “C’era bisogno di un risultato così”

Samuele Buccoliero

Moto3 | GP Portogallo: Torna la vecchia Moto3! Holgado vince al termine di una gara di gruppo

Mattia Lisa

MotoGP | GP Americhe – Pedro Acosta: “La miglior gara della mia carriera”

Silvia Maestrelli

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.