Maggio 22, 2024
Paddock News 24
MotoSuperbike

Superbike | GP Emilia Romagna – Sintesi Gara1: Bautista, Rinaldi e Razgatlioglu compiono una gara in gestione e si assicurano le posizioni a podio

Un patto di non aggressione virtuale tra Bautista, Rinaldi e Razgatlioglu porta al congelamento delle prime tre posizioni in Gara1 del GP dell’Emilia Romagna Superbike. I tre piloti hanno corso con distacchi quasi equidistanti. Solo Petrucci ha saputo, per un periodo, insidiare Razgatlioglu.

Credit: Twitter

Si avvicina il giro di boa nella stagione della Superbike che giunge a Gara1 del GP di Emilia Romagna sulla storica pista di Misano.

Bautista giunge a questa prima gara del weekend con un borsino di 236 punti, sessantanove in più del neo sposo BMW Razgatlioglu e 103 in più di Locatelli.

Rom Sykes è, come da programma, in pista, ma con il team ufficiale BMW e non con Pucetti. Infatti, dopo la tappa di Barcellona, l’inglese è tornato alla casa di Monaco di Baviera dopo aver lasciato il team italiano con cui non è riuscito a raccogliere i risultati sperati. Puccetti è corso ai ripari ed ha ingaggiato Rabat, al rientro dopo le gare svolte lo scorso anno con Barni. Infine, Ryo Mizuno sostituisce Granado nel team Honda MIE.

Razgatlioglu è partito forte con il giro più veloce delle FP1 in 1.34.154, precedendo il pilota di casa Rinaldi e Bautista.Locatelli ha colto il quinto crono, Rea solo l’ottavo, con un passivo di sette decimi.

Ducati sale in cattedra nel pomeriggio del venerdì; dove, nel venerdì delle FP2, Bautista ha segnato il miglior crono in 1.33.825, seguito da un quasi inaspettato Petrucci e da Rinaldi. Razgatlioglu, quinto, ha pagato un passivo di sei decimi e mezzo, mentre Rea si è mantenuto in ottava posizione.

La Superpole odierna ha visto Bautista cogliere la miglior prestazione in 1.33.017, insidiato in griglia da Razgatlioglu e Rinaldi. Seconda fila per Petrucci, Bassani e Rea. Aegerter, Lecuona e Gardner sono scattati dalla terza fila, mentre la quarta è stata formata da Lowes, Locatelli e Redding.

Sintesi Gara1 GP Emilia Romagna Superbike


Gara1 del Gp dell’Emilia Romagna Superbike si è svolto sotto un cielo sereno; con temperature di 24°C per l’aria e di 45°C per l’asfalto. Condizioni pressoché perfette.

Partenza posticipata al termine del giro di ricognizione a causa di un problema tecnico sulla moto di Bradley Ray che emetteva fumo. I meccanici sono tornati in pista e la procedura di partenza è stata rinviata.

Partenza alle 14:05 con un giro in meno. Al via Bautista passa primo alla uno, con Rinaldi che passa Toprak che, alla 3, compie un miracolo e passa Rinaldi all’esterno. Rinaldi alla quattro rientra sul turco di Yamaha che alla Quercia non ci prova. Alla quercia Petrucci sorpassa Rea e sale in quarta posizione.

Giro 2 – Sul traguardo la classifica era la seguente: Bautista, Rinaldi, Toprak, Petrucci, Rea, Bassani, Aegerter, Lecuona, Gardner, Lowes, Locatelli, Redding, Vierge, Baldassarri e Oettl. Al tramonto Bassani prende l’interno di Rea che si difende fino al curvone, dove il motore Ducati rende vana la resistenza del pilota Kawasaki.

Giro 3 – Giro veloce di Rinaldi in 1.34.136, riducendo il passivo su Bautista. La coppia di testa arrivava già a godere di un secondo e mezzo su Razgatlioglu.

Giro 4 – Bautista gira veloce in 1.33.941, portando a sette decimi il vantaggio su Rinaldi. Rea appare già in difficoltà, con traiettorie estremamente più arghe rispetto a quelle di Petrucci e Bassani.

Giro 5 – Arriva a quasi otto decimi il vantaggio di Bautista. Nel corso del giro il vantaggio di Rea arriva a un secondo e tre

Giro 6 – Ancora ritmo sul 1.33.9 il ritmo di Bautista che porta a un secondo e quattro su Rinaldi il suo vantaggio, e due secondi e sei su Razgatlioglu.

Giro 7 – La classifica sul traguardo era la seguente: Bautista, Rinaldi, Razgatlioglu, Petrucci, Bassani, Rea, Aegerter. Dopo lo svizzero, a quattro secondi e mezzo, Lecuona, Lowes, Gardner, Redding, Locatelli, Vierge, Oettl e Gerloff. Nel giro Lowes sopravanza Lecuona per l’ottava posizione.

Giro 8 – Petrucci aggancia Razgatlioglu e inizia una fase di studio. Situazione speculare tra Rea e Aegerter, con lo svizzero francobollato al sei volte Campione del mondo.

GIro 9 – Bautista si porta a un secondo e sette su Rinaldi. Lo stesso Rinaldi godeva di due secondi su Toprak.

Giro 10 – Razgatlioglu risponde dopo qualche giro a Petrucci che torna a mezzo secondo.

Leggi anche:

Torna il giallo Ducati: livrea speciale in pista a Misano con Superbike e MotoGP

Giro 11 – Continua ad allungare Toprak su Petrucci e arriva a superare il secondo nel T3.

Dodicesimo giro – Aegerter continua a pressare Rea, ma senza mai tentare seriamente l’affondo.

Giro 13 – Vierge conquista l’undicesima posizione ai danni di Redding, mentre Sykes sale in diciassettesima, relegando Baz in diciottesima.

Giro 16 – Bautista tocca i tre secondi su Rinaldi che sfiora i tre secondi su Toprak. Alla Quercia finisce, purtroppo, nel perggiore dei modi una gara splendida di Petrucci.

Giro 17 – La classifica sul traguardo era la seguente: Rea, Rinaldi, Razgatlioglu, Bassani, Rea, Aegerter, Lowes, Lecuona, Gardner, Vierge, Redding, Locatelli, Oettl, Gerloff e Baldassarri.

Giro 18 – Redding si porta nuovamente negli scarichi di Lecuona. Le finalità dell’inglese erano di tornare a riprendersi l’ottava posizione.

Giro 20 – Al Carro Aegerter affonda su Rea che si difende incrociando in uscita. Alla Misano 2 ci riprova lo svizzero ma Rea gli chiude la porta.

Ultimo giro – Aegerter sbaglia il terzo tentativo di sorpasso ai danni di Rea e perde contatto sulla Kawasaki. Lo svizzero si è poi dovuto accontentare della sesta posizione

Alvaro Bautista, in solitaria come da tradizione, trionfa anche in Gara1 del GP dell’Emilia Romagna Superbike. Lo spagnolo fa dodici vittorie in stagione e precede Rinaldi e Razgatlioglu che chiudono a podio.

Quarta posizione per Bassani, quinta per Rea e poi, in questo ordine: Aegerter, Lowes, Lecuona, Gardner, Vierge, Redding, Locatelli, Gerloff, Oettl e Baldassarri.

Gara1 Emilia Romagna Superbike
worldsbk.com

La Superbike torna in pista domani alle 11 per la Superpole Race del GP dell’Emilia Romagna.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

MotoGP | GP Catalogna – Incidente spaventoso per Bagnaia: le condizioni

Luca Brusa

MotoGP | GP Italia 2023: Orari tv SKY e TV8 del weekend del Mugello

Mattia Lisa

MotoGP | GP Catalogna – FP3: Oliveira e le Aprilia ancora davanti a tutti. Le due Pramac inseguono

Mattia Lisa

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.