Maggio 26, 2024
Paddock News 24
DutchGPPN24Superbike

Superbike | GP Olanda, Sintesi Gara 2: Razgatlioglu e BMW scrivono la storia ad Assen

La sintesi di Gara 2 del mondiale di Superbike, conquistata da Toprak Razgatlioglu, seguito da Bautista e Gardner

Toprak Razgatlioglu (BMW) conquista Gara 2 del Gran Premio d’Olanda e regala al marchio tedesco, la prima vittoria ad Assen. Il turco è seguito dal campione in carica, Alvaro Bautista (Ducati-Aruba), mentre in terza posizione troviamo Remy Gardner (Yamaha), al suo primo podio in Superbike.

superbike gara 2 sintesi
La sintesi di Gara 2 del GP d’Olanda della categoria Superbike – Credit: Sussidiario

Superbike, GP Olanda: la sintesi di Gara 2

Alla partenza Bautista conserva la prima posizione su Locatelli, che guadagna dopo una buona partenza la seconda posizione su Bulega. Ottima partenza anche da parte di Razgatlioglu, che in un giro e mezzo recupera quattro posizioni guadagnando la quinta posizione.

Nei primi giri continua la rimonta di Razgatlioglu, che risale fino alla seconda posizione e si mette sulle tracce di un solitario Bautista che dall’inizio controlla la gara senza troppi problemi.

A quindici giri dalla fine, Razgatlioglu rompe gli indugi e si porta al comando dalla gara, seguito da Bautista ed un sorprendente Gardner. Nel frattempo inizia a piovigginare sul circuito di Assen, con Bautista che si riprende la prima posizione sul pilota turco, mentre Locatelli conquista la terza posizione su Gardner.

A poco più di undici giri dal termine risale forte Iannone, che s’immette nella lotta per la quarta posizione, mentre Bautista, Razgatlioglu e Gardner prendono sempre di più il largo sugli inseguitori.


Leggi anche: Superbike | Il Barni Racing Team annuncia il sostituto di Danilo Petrucci per il Round d’Olanda


Con pista umida il gruppo si ricompatta, con Locatelli che prende la testa della gara, seguito da Bautista e Gardner. Molto movimento in pista in questo momento, con i primi sette piloti che si scambiano le posizioni quasi ad ogni curva.

Razgatlioglu è davanti a Bautista e Gardner a cinque giri dalla fine, con i primi tre piloti che precedono il gruppo inseguitori di circa un secondo.

Iannone si stacca dal gruppo inseguitori a tre giri dal termine, mettendosi sulle orme dei primi tre comandati sempre da Razgatlioglu.

Battaglia a due per la vittoria, tra Razgatlioglu e Bautista, mentre Gardner sembra alzare bandiera bianca accontentandosi della terza posizione.

Vittoria finale di Razgatlioglu, seguito da Bautista e Gardner, che completa il podio. Dietro di loro si posizionano rispettivamente Iannone, Locatelli,, Sam Lowes, Aegerter, Bulega, Van der Mark e Vierge che completa la top ten.

Credit copertina: Jairo Diaz


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

DTM | Cambio pilota per Lamborghini GRT, chi correrà gli ultimi due appuntamenti della stagione?

Alessandro P

F1 | Hamilton furioso con Russell nei team radio: “Il mio compagno mi ha buttato fuori”

Maria Grazia De Sanctis

WEC | AF Corse svela la livrea della terza Ferrari 499P privata

Francesco Ghiloni

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.