Luglio 14, 2024
Paddock News 24
MotoSuperbike

Superbike | Round Portogallo – Sintesi Superpole: Portimao si conferma la casa di Jonathan Rea

Sesta pole position in carriera in Portogallo in Superbike per Jonathan Rea. Il pilota della Kawasaki è il più veloce nella Superpole e precede Alex Lowes e Andrea Locatelli. Quarto Toprak Razgatlioglu, quinto Alvaro Bautista.

Le Superpole dei Round del Portogallo della Superbike continuano a portare la firma di un pilota: Jonathan Rea. Per l’alfiere della Kawasaki, quella del 2023, è infatti la sesta pole position in carriera a Portimao.

Una pista, quella portoghese, che sembra adattarsi alle Kawasaki vista la seconda posizione di Alex Lowes. Terza posizione per Andrea Locatelli che scatterà però dall’ultima casella in Gara 1 per una penalità che si porta dietro da Aragon.

Credit: WorldSBK.com

I due in lotta per il titolo Mondiale, vale a dire Torpak Razgatlioglu ed Alvaro Bautista, aprono la seconda fila con il turco quarto e lo spagnolo quinto. Il caos delle bandiere gialle penalizza Remy Gardner e Micheal Ruben Rinaldi che si vedono cancellato il tempo che li avrebbe fatti partire rispettivamente dalla quarta e dalla seconda casella.

CRONACA DELLA SESSIONE

Condizioni perfette a Portimao quando inizia la Superpole del Round del Portogallo della Superbike.

Prende subito in mano la situazione Alvaro Bautista che si mette in testa al gruppo e segna un 1’40.565. Il tempo dello spagnolo è battuto sia da Torpak Razgatlioglu (1’40.275) che da Phillip Oettl (1’40.262). Scendono subito sotto all’1’40 le Kawasaki di Alex Lowes (1’39.762) e di Jonathan Rea (1’39.965).

Si avvicina ai tempi delle Kawasaki anche Bautista che sale terzo in 1’39.989. Alle spalle dell’alfiere della Ducati sale Micheal van der Mark in 1’40.175 mentre l’altra BMW ufficiale di Scott Redding è costretta a  fermarsi a causa di un problema tecnico.

La prima metà della sessione va in archivio con Lowes che precede Rea, Bautista, van der Mark e Iker Lecuona nella top cinque.


LEGGI ANCHE: Supersport | Round Portogallo – Sintesi Superpole: altra pole e altro record per Nicolò Bulega


Il primo pilota a rientrare in pista è Rea che passa in prima posizione segnando un 1’39.620. Risalgono la classifica anche le Yamaha di Andrea Locatelli e Razgatlioglu che passano rispettivamente in terza e quarta posizione con i tempi di 1’39.872 e 1’39.891. Le Yamaha alle spalle della Kawasaki diventano tre con Remy Gardner che passa terzo in 1’39.764.

Si prende la prima fila Micheal Ruben Rinaldi che sale secondo in 1’39.724. Le cadute di Xavi Vierge e Lowes rischiano però di rovinare l’ultima parte della sessione: vengono infatti cancellati i tempi di Gardner, che era quarto, e di Rinaldi che era secondo.

Non cambia invece la prima posizione con la pole position che, per la sesta volta a Portimao, va nelle mani di Rea. La prima fila è poi completata da Lowes e da Locatelli.

Razgatlioglu apre una seconda fila che condividerà con Bautista e Lecuona. Settima casella per van der Mark mentre Danilo Petrucci, Gardner e Oettl chiudono la top dieci.

I risultati non rispetteranno in pieno la griglia di partenza delle gare: Locatelli, infatti, partirà ultimo in Gara 1 per aver ignorato la bandiera nera con disco arancio ad Aragon, Loris Baz partirà dalla pit lane sia in Gara 1 che in Gara 2 per aver infranto i limiti della potenza del motore.

I RISULTATI DELLA SUPERPOLE DEL ROUND DEL PORTOGALLO DELLA SUPERBIKE

Superbike Superpole Portimao
Credit: WorldSBK.com

 


Rimani sempre aggiornato sulla MotoGP e sui motori entrando nel canale Telegram specifico.

Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

Moto3 | GP Catalogna: Alonso replica Silverstone e vince la seconda. Grande caos all’ultimo giro

Mattia Lisa

Superbike | UFFICIALE: Toprak Razgatlioglu correrà con BMW

Riccardo Orsini

MotoGP | GP Portogallo – Martin: “È un grosso sollievo tornare alla vittoria”

Silvia Maestrelli

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.