Maggio 19, 2024
Paddock News 24
Analisi TelemetrieF1PN24

F1 | GP Azerbaijan – Analisi Velocità di Punta: Magnussen il più veloce

Una gara senza molti colpi di scena quella vista al GP dell’Azerbaijan. Vince Sergio Perez, ormai l’uomo da battere quando si corre sui circuiti cittadini come quello di Baku. Dietro di lui il compagno di squadra, Max Verstappen. Chiude il podio Charles Leclerc che non riesce a mantenere la prima posizione per più di 3 giri.

Charles Leclerc parte in pole position al GP dell’Azerbaijan ma, appena la federazione dà la possibilità di usare il DRS, viene sorpassato dai due piloti della RedBull. Dietro di lui, si aggiudica la quarta posizione Fernando Alonso e poi il connazionale Carlos Sainz. Vediamo assieme la velocità di punta raggiunta dalle monoposto durante la gara del GP dell’Azerbaijan.

Velocità di punta sulla finish line

Velocità di punta gara baku 2023
Velocità di punta registrata sulla finish line del GP dell’Azerbaijan. Edit: Giulia Del Ghianda per PaddockNews24.

In cima alla classifica delle velocità di punta registrate oggi sulla linea del traguardo del GP dell’Azerbaijan troviamo la Ferrari di Kevin Magnussen con 355 km/h. Una velocità davvero sorprendente, contando anche che il secondo classificato, Alex Albon con la sua Williams, ha raggiunto 348 km/h, ben 7 km/h in meno. Troviamo poi l’altra Haas di Hulkenberg, VerstappenTsunoda Perez con 347 km/h. In fondo alla classifica troviamo i due piloti della Ferrari: Leclerc con 336 km/h e Sainz con 329 km/h. Quest’ultimo è a 7 km/h dal compagno di squadra ma non ha mai potuto usufruire del DRS durante la gara.


Leggi anche: F1 | Pagelle GP Azerbaijan 2023 – Perez re dei cittadini, primo podio per Leclerc


Velocità di punta dei team

Velocità di punta per team Baku 2023
Velocità di punta dei team durante la Gara del GO dell’Azerbaijan. Edit: Giulia Del Ghianda per PaddockNews24.

Prendendo adesso le velocità di punta registrate sulla finish line del pilota più veloce per ogni team vediamo che la Hass (motorizzata Ferrari) è in testa, seguita dalla Williams (motorizzata Mercedes) e dall’AlphaTauri (motorizzata Honda). Gli altri due motorizzati Ferrari sono più in basso in questa classifica, con Ferrari ultima. Anche gli altri motorizzati Mercedes non hanno raggiunto velocità di punta alte come la Williams, con la Mercedes che è terz’ultima nella classifica. I due motorizzati Honda sono nella parte alta di questa classifica e in quinta posizione troviamo l’unica motorizzata Renault, la Alpine.

La Ferrari ha sofferto molto questo weekend, non riuscendo mai a trovare un buon compromesso tra performance e degrado delle gomme. Leclerc ha provato a lottare con le due RedBull ma la loro velocità sul dritto era nettamente superiore. Vedere però la Haas in cima alla classifica della velocità di punta fa ben sperare i tifosi della Rossa. La RedBull rimane l’avversario da battere, ma sembra che Mercedes, Aston Martin e Ferrari abbiano le carte giuste per poter insidiare la supremazia della squadra di Milton Keynes nelle prossime gare.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | GP Monza, ecco cosa si nasconde dietro ai trofei Pirelli

Francesca Anna T

GT World Cup | Qualifiche – Le parole di Marciello, Mortara ed Engel dopo la splendida qualifica di Macao

Elia Aliberti

F1 | GP Spagna – Analisi microsettori qualifiche: Verstappen dominatore

Matteo Beretta

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.