Maggio 18, 2024
Paddock News 24
Analisi TelemetrieF1

F1 | GP Spagna – Analisi Velocità di Punta Qualifiche: Haas scarica, Verstappen vola

Si sono concluse da poco le qualifiche del GP di Spagna a Montmelò, partite con l’asfalto ancora leggermente bagnato dalla pioggia della mattina. Verstappen conclude in pole position, dietro di lui Sainz e Norris. Vediamo le velocità di punta raggiunte dai piloti.

Hulkenberg barcellona 2023
Hulkenberg durante le qualifiche del GP di Spagna. Credits: PaddockNews24

La pioggia della mattina ha reso scivolosa la pista nella prima parte del Q1, sessione che è stata anche interrotta con una bandiera rossa per le troppe escursioni dei piloti sulla ghiaia. Si riparte poco dopo e al termine della sessione, gli eliminati sono Sargeant, Leclerc, Albon, Magnussen e Bottas. Il monegasco in particolare ha lamentato problemi di guidabilità della sua monoposto per tutta la sessione. Il Q2 vede esclusi Tsunoda, De Vries, Zhou, Russell e Perez. Quest’ultimo ha commesso un errore nel suo giro lanciato, finendo nella ghiaia e non riuscendo così a segnare un buon tempo. In pole position domani partirà Max Verstappen, in seconda piazza partirà invece Carlos Sainz, motivato dai suoi tifosi. In terza piazza partirà Lando Norris, la sua McLaren sembra aver ritrovato il passo per combattere con gli altri team. Vediamo adesso chi è stato il più veloce alla speed trap del GP di Spagna.


Leggi anche: F1 | GP Spagna – Qualifiche, Sainz:” Estratto il massimo dalla vettura”


Velocità di Punta

Velocità di punta qualifiche GP Spagna
Velocità di Punta delle qualifiche del GP di Spagna. Edit: Giulia Del Ghianda per PaddockNews24

In cima alla classifica, con una velocità di 333 km/h, vediamo la Red Bull di Max Verstappen e la Haas di Nico Hulkenberg. Entrambe le Haas raggiungono velocità alte, segno che questo weekend stanno girando molto scariche. Anche le due Ferrari raggiungono velocità alte, 332 km/h Sainz e 331 km/h Leclerc, nonostante quest’ultimo abbia avuto problemi di guidabilità che lo hanno costretto a concludere le qualifiche in 19 esima posizione. Si ipotizza quindi un assetto molto scarico anche per la scuderia di Maranello che questo weekend ha portato diversi aggiornamenti. Nelle scorse gare i piloti Ferrari raramente si sono trovati tra le prime posizioni di questa classifica, segno che gli aggiornamenti sembrerebbero funzionare.
Sempre sopra i 330 km/h troviamo anche Russell (332 km/h), Albon (331 km/h), Magnussen (331 km/h), Gasly (331 km/h) e Perez (330 km/h).
Gli altri piloti si fermano a velocità comprese tra i 328 km/h e i 324 km/h. Fanalino di coda le due Aston Martin di Alonso e Stroll. Le due monoposto inglesi questo weekend sembrano girare con un assetto più carico che ha impedito all’asturiano di partire tra le prime posizioni come ci ha abituati a vederlo dall’inizio di questa stagione.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | Sprint race Brasile – McLaren: podio per Norris, più lontano Piastri

Simona Puleo

F1 | L’ex pilota: “Poche speranze per la Ferrari di Vasseur di migliorare nel 2024: ecco il motivo”

Maria Grazia De Sanctis

F1 | La Formula 1 si “appropria” della sfera degli U2 per il weekend di Las Vegas

Marco B.

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.