Luglio 15, 2024
Paddock News 24
F1

F1 | Allarme affidabilità in casa Red Bull, Verstappen rischia una penalità

Cattive notizie in casa Red Bull; dalle analisi Honda, il motore di Max Verstappen del Canada non è recuperabile. L’olandese dovrà scontare una penalità.

Il weekend di F1 a Montreal ha ancora delle conseguenze…quanto meno sulla Red Bull di Max Verstappen. In Canada, infatti, il campione in carica aveva accusato un problema all’ERS durante la seconda sessione di prove libere. Un problema non solo di natura elettrica ma che potrebbe aver fatto dei danni al motore endotermico.

Red Bull verstappen penalità
La power unit Honda del Canada non è recuperabile; la Red Bull di Max Verstappen dovrà scontare una penalità, Credit: Marco T per F1inGenerale

Il problema all’ERS ha costretto i tecnici Honda a smontare il motore per spedirlo in Giappone per eseguire delle opportune analisi. E le prime indiscrezioni non sono incoraggianti.

“Penso che sia più importante capire cosa è realmente successo e che tipo di implicazioni avrà per questo fine settimana o per il resto dell’anno”, aveva dichiarato Verstappen in Canada, come riportato da Motorsport.com.

Intanto in Spagna Verstappen ha montato già la quarta unità, notevolmente in anticipo rispetto agli altri.


Leggi anche: F1 | Logan Sargeant via dalla Williams? Per il 2025, si prospetta una nuova avventura con una squadra italiana


Quinta unità e penalità nel breve termine

Appare evidente, quindi, che ben presto la Red Bull sarà costretta ad utilizzare una quinto motore e Max Verstappen avrà una penalità di dieci posizioni.

Lo stesso Christian Horner ha già preannunciato che il team dovrà affrontare quanto prima la questione e capire su quale pista scontare la penalità:

“Dovremmo vedere come andrà a finire nelle prossime gare, ma penso che sia inevitabile che prima o poi prenderemo il motore successivo,” ha detto.

Una delle ipotesi accreditate è il weekend di Spa-Francorchamps, pista sulla quale i sorpassi sono molto agevolati e dove il motore Honda può fare la differenza, come negli scorsi anni.

Verstappen non è nuovo a queste penalità, avendole subìte nelle ultime due stagioni. L’anno scorso vinse partendo dalla sesta posizione in griglia, mentre nel 2022 arrivò primo partendo dalla quattordicesima.

Tuttavia, in questa stagione così combattuta Red Bull non ha più quel vantaggio incolmabile e questa volta la rimonta rischia di essere più difficile.

Una partenza dalle retrovie e un risultato non eccellente sarebbe un’ottima notizia per la McLaren e Lando Norris, che è al momento il primo inseguitore nella classifica piloti.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


*Immagine di copertina, credit: Marco T per F1inGenerale

Articoli Correlati

F1 | Briatore al veleno contro Lewis: “Hamilton? Faticherà a raggiungere Leclerc…”

F1 | Piastri erede di Schumacher e Alonso? Parla Andrea Stella

Francesca Anna T

F1 | Allison su Mercedes: “Possiamo essere veloci come chiunque altro”

Riccardo Callegari

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.