Luglio 15, 2024
Paddock News 24
F1IntervistaPN24

F1 | Allison su Mercedes: “Possiamo essere veloci come chiunque altro”

James Allison ha spiegato quali sono state le principali modifiche apportate dal team Mercedes F1 per risolvere i problemi della W15.

Il direttore tecnico di Mercedes F1, James Allison, ha spiegato quali sono state le principali modifiche apportate dal team tedesco per migliorare le prestazioni della vettura 2024.

mercedes f1
Lewis Hamilton durante il GP del Canada (Crediti: @MercedesAMGF1 via X)

Nonostante durante l’inverno Mercedes abbia apportato un importante modifica al concetto della loro vettura, il team tedesco non ha ottenuto i risultati sperati e ha affrontato un inizio di stagione difficile e sotto le aspettative. Ma il weekend del GP del Canada può essere stata la svolta.

La vettura, grazie a una serie di aggiornamenti, è stata molto più competitiva nelle ultime gare, e Allison sostiene che questi sviluppi hanno contribuito a curare le prestazioni incostanti della W15 nelle curve ad alta e bassa velocità.


Leggi anche: F1 | In Italia lo danno per certo: Antonelli in Mercedes nel 2025


Durante una puntata del podcast F1: Beyond the Grid, Allison ha detto: “Credo che l’aspetto principale che ci abbia tormentato dall’inizio dell’anno, sia stato che la macchina poteva andare bene in una curva lenta o in una curva veloce, ma non poteva andare bene in entrambe allo stesso tempo.

“Quello che è cambiato nelle ultime due o tre gare è che abbiamo modificato la vettura in modo che abbia un equilibrio ragionevole tra le alte e le basse velocità e nell’affrontare le curve.

Il fattore fondamentale di queste modifiche è che: Il pilota può fidarsi sia dell’asse anteriore che di quello posteriore in una curva veloce e in una lenta, e può fidarsi da quando inizia la frenata fino al punto di corda e anche all’uscita della curva. Il bilanciamento è fondamentale per un pilota. Capisce se l’auto sta andando in sottosterzo o in sovrasterzo e se riesce a seguire la traiettoria che gli viene richiesta”.

Quali sono state le modifiche che hanno reso Mercedes competitiva?

La Mercedes ha introdotto un nuovo design dell’ala anteriore in occasione del Gran Premio di Monaco e Allison ha dichiarato che questo è stato un fattore chiave per migliorare il bilanciamento aerodinamico.

mercedes f1
George Russell con la nuova ala anteriore nel GP di Monaco (Crediti: @MercedesAMGF1 via X)

Allison ha aggiunto a riguardo: “Questa è una delle cose più importanti, e si tratta di capire come far andare la macchina ad alta e bassa velocità e come affrontare le curve nel modo corretto. Abbiamo lottato tutto l’anno con le molle, le barre e tutti gli altri accessori meccanici, in modo da poter trovare il miglior funzionamento possibile con le caratteristiche aerodinamiche della vettura”.

Alla domanda se questo cambiamento fosse un momento Eureka per la Mercedes, Allison ha risposto: “I momenti Eureka sono quelli in cui si capisce con gioia qualcosa che nessuno ha mai capito prima, ed è una cosa meravigliosa. Ma questo è più un momento del tipo: Oh Dio, come abbiamo potuto essere così stupidi. In cui si vede la strada da seguire, ma si sarebbe dovuta vedere prima.

Per quanto riguarda le difficoltà della Mercedes nel comprendere appieno il regolamento introdotto nel 2022, Allison ha detto: “Penso che sia abbastanza facile farsi distrarre da problemi secondari piuttosto che dal problema principale. Ma in questi casi non bisogna pensare che se risolviamo solo quella piccola cosa, allora saremo a posto.

Abbiamo lavorato su aspetti che hanno migliorato la vettura, ma non erano il problema principale.

Quali saranno le aspettative di Mercedes per le gare future?

Allison ha sottolineato che non si tratta di un problema di budget cap e dubita che Mercedes sarebbe riuscita a risolvere i problemi più velocemente se non ci fossero state queste restrizioni finanziarie.

In Canada, George Russell ha conquistato la pole position e il primo podio dell’anno per Mercedes, realizzando così il miglior weekend della stagione, ma nonostante ciò James Allison non si aspetta di ripetersi nel GP di Spagna.


Leggi anche: F1 | GP Spagna – Leclerc: “A Barcellona la forza della Red Bull sarà più evidente”


“Penso che in questa stagione potremo sicuramente rendere la macchina competitiva e non temere nessuna pista, ha detto.

“Credo che le caratteristiche del circuito di Montréal possano far pensare ai nostri fan che siamo già a quel punto. Anche se sono abbastanza sicuro che faremo una buona figura nelle prossime gare, ma sarei sorpreso se fossimo in pole position a Barcellona.

Ma sono assolutamente certo che possiamo essere veloci come chiunque altro nel prossimo periodo.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: F1.com

Articoli Correlati

F1 | GP Las Vegas, Vasseur: “Sono soddisfatto di questa Ferrari, ma…”

Francesca Anna T

DTM | Preining invita alla calma per Hockenheim: “Inutile festeggiare quando altri hanno problemi”

Alessandro P

F1 | GP Monaco – I Punti Chiave della gara nel Principato

Elisa Migliorino

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.