Luglio 24, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Alonso dopo l’incidente tra Norris e Verstappen nel GP di Austria: “I piloti non pensano alle regole durante la battaglia”

Dopo l’incidente tra Lando Norris e Max Verstappen nel GP di Austria, Fernando Alonso dice la sua su ciò che passa per la testa ai piloti durante una battaglia.

A seguito del contatto tra Lando Norris e Max Verstappen nel GP di Austria, uno dei principali argomenti di discussione è stato il rispetto delle regole da parte dei piloti durante le battaglie in gara. Fernando Alonso, il pilota più esperto in griglia, quando interrogato sulla questione, ammette che è normale per un pilota dimenticarsi delle regole e fidarsi del proprio avversario durante uno scontro.

Alonso Norris Verstappen Austria
Verstappen e Norris in lotta per la prima posizione nel GP di Austria – Credits: Antena 3

“Quando corri, tendi a fidarti degli altri piloti”, ha detto Alonso in una recente intervista. “Le regole le dimentichi per un momento quando sei nel calore della battaglia, che tu stia lottando per i punti,  per il podio o per i campionati mondiali. Nella mia carriera, mi sono ritrovato cinque volte a lottare per il mondiale nell’ultima gara, come puoi pensare alle regole in quel momento? Vai per un sorpasso o per difendere la tua posizione e cerchi di essere corretto, ma devi fidarti dei tuoi avversari. Probabilmente è così che corriamo tutti.”


Leggi anche: F1 | McLaren – Zak Brown rivela cosa manca a Norris per raggiungere Hamilton e Verstappen


Alonso: “Più ripercussioni per chi è davanti”

A causa dello scontro avvenuto tra Norris e Verstappen nel GP di Austria, il pilota olandese ha ricevuto una penalità di 10 secondi, riuscendo comunque a concludere la gara in quinta posizione.

Nonostante non abbia ancora avuto l’occasione di analizzare la dinamica dell’incidente, Fernando Alonso sostiene di aver notato che, quando si lotta per le posizioni al vertice, le punizioni tendono a essere più severe: Tutti gli incidenti di gara che accadranno tra i leader avranno molte più ripercussioni,” ha detto il 42enne. “Mentre a volte, quando succede tra le ultime posizioni, ad esempio il P14 e il P15, il contatto non è nemmeno trasmesso in TV e non ci sono ripercussioni.

“Ma comunque mi è difficile commentare. Non ho ancora avuto modo di guardare l’incidente.”


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: F1

Articoli Correlati

F1 | Red Bull – Horner: “La RB19 passerà ai libri di storia”

Vanessa Cravotta

F1 | Le critiche di Verstappen lo stanno facendo diventare un rischio per Liberty Media

Vanessa Cravotta

F1 | Puma diventa partner ufficiale di F1 ACADEMY

Eleonora M.

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.