Giugno 18, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Carlos Sainz sul 2023: “Niente è stato più frustrante di queste due gare…”

Sainz è tornato sui momenti salienti della stagione appena conclusa, soffermandosi su quelli più belli e quelli più difficili dell’anno dal suo punto di vista.

A poco più di un mese dalla fine della stagione 2023, Carlos Sainz ha risposto ad alcune domande sulle sue migliori e peggiori performances nell’anno appena trascorso. Il pilota 55 ha toccato diversi temi, soffermandosi poi sulle gioie e i dolori di una stagione generalmente non facile per l’intera Ferrari.

Carlos Sainz 2023
Carlos Sainz torna sui momenti migliori e peggiori della stagione 2023 dal suo punto di vista (crediti. @ScuderiaFerrari via X)

Leggi anche: F1 | Sainz perdona Ferrari: “Strategie sbagliate? Non sono state quelle il principale problema, ma…”


Ai microfoni di “Diario AS”, Sainz si racconta, parlando dei momenti di maggior orgoglio dell’anno: “Per me si tratta sicuramente delle due poles consecutive e la vittoria a Singapore. Ma ancora di più aver trovato quella consistenza che non sono riuscito a raggiungere nella prima metà di stagione“, racconta il pilota.

Inevitabilmente, però, anche la domanda sui momenti più complicati del 2023. Ad essa, Carlos Sainz risponde: “I test in Bahrain, senza dubbio. Vedere che la macchina non rispondeva bene, che non capivamo bene cosa succedesse e che eravamo lontani da Red Bull“. A livello di gare, invece, lo spagnolo giudica il GP  d’Australia e quello di Las Vegas come i suoi weekend più frustranti. Nel primo caso il pilota era stato penalizzato di 5 secondi per contatto con Alonso, scivolando fuori dalla zona punti. Più freschi, invece, i fatti di Las Vegas, dove un tombino mal fissato ha danneggiato la macchina numero 55, costringendo la squadra a incorrere in penalità per cambio batteria.

Sainz si sofferma poi su quelle che potrebbe essere state alcune sue pecche nella stagione: “da parte mia le uniche pecche importanti sono state le prime due/tre gare. Avrei voluto essere un po’ più su in classifica, ma mi mancava qualcosa. Poi la penalità in Australia e i track limits in Austria, avrei dovuto fare più attenzione“, queste le parole del pilota. A proposito del disastro di Abu Dhabi, invece, lo spagnolo afferma: “ tutto ciò che poteva andare male è andato male, sia ad Abu Dhabi che a Las Vegas. La sfortuna, la brutta esecuzione e dei brutti giri ci sono costati il campionati piloti e quello costruttori“. In effetti, con le brutte performances degli ultimi due GP, la Ferrari ha perso il secondo posto nel campionato costruttori e Sainz è scalato dal probabile quarto posto in classifica piloti, addirittura fino al settimo.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @ScuderiaFerrari via X.

Articoli Correlati

MotoGP | Marquez parla di Gresini: “È un team divertente. Devi entrare nella loro atmosfera”

Sara Bonaduce

Formula E | San Paolo E-Prix – Orari TV e anteprima della tappa in Brasile

Giada Di Somma

MotoGP | GP Argentina – Morbidelli: “Fatto di tutto per salire sul podio, ma sono felice lo stesso”

Luigi Belfiore

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.