Giugno 22, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Copriruota “anti-spruzzi”, il debutto nei test a Silverstone

Il 13 luglio, durante i test che si terranno a Silverstone, McLaren e Mercedes testeranno dei prototipi di copriruota per le ruote posteriori.

Nel corso degli ultimi anni il problema delle gare bagnate è diventato un tema molto discusso nel paddock, soprattutto dopo il GP del Belgio del 2021. Questo argomento, per giunta, è tornato prepotentemente in auge lo scorso ottobre a Suzuka, quando la gara venne sospesa per ben due ore. L’ultimo tragico episodio, invece, riguarda la morte del 18enne Dilano Van ‘t Hoff, avvenuta lo scorso weekend a Spa-Franchorchamps durante gara-2 di Formula Regional, con una dinamica simile a quella che nel 2019 si portò via Anthoine Hubert.

Copriruota test Silverstone
Il via della Sprint Race in Austria sul bagnato, © sportmediaset.it

È ineluttabile come questo rappresenti un vero e proprio problema soprattutto con la nuova generazione di vetture, passate da uno pneumatico da 13 pollici ad uno da 18. Ciò non ha fatto altro che peggiorare la visibilità, date le enormi cascate d’acqua che si sollevano.

Perciò la FIA ha deciso di prendere delle contromisure per cercare di trovare al più presto una soluzione che metta d’accordo tutte le parti in causa. Durante i test in programma a metà della settimana prossima in quel di Silverstone, infatti, saranno provati i primi copriruota anti-pioggia.


Leggi anche: F1 | GP Gran Bretagna 2023 – Anteprima Pirelli – Isola: ” A Silverstone il debutto di una nuova costruzione di pneumatici da asciutto”


Come funzionerebbero questi copriruota?

A testare per primi questi nuovi prototipi saranno Mercedes e McLaren che metteranno a disposizione una vettura a testa. Quella del team di Brackley sarà equipaggiata con i copriruota, mentre la squadra color papaya no. Al termine di questa prova comparativa la palla passerà alla Federazione che, servendosi di dispositivi di misurazione e immagini delle telecamere, deciderà se introdurre questa specifica.

Ipoteticamente parlando, se nel corso di una gara le condizioni rendessero obbligatorio il passaggio da gomme intermedie a full wet il direttore di gara esporrebbe la bandiera rossa, in modo da permettere ai team il montaggio dei copriruota. Al contrario, se si passasse da pneumatici da bagnato a quelli slick, le monoposto concluderebbero tranquillamente la corsa senza il bisogno di fermarsi a smontare i dispositivi.

Crediti immagine di copertina: @McLarenF1 Twitter


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | Perez spiega le difficoltà dell’essere compagno di squadra di Verstappen

Luigi Belfiore

F1 | GP Singapore – Analisi Velocità di Punta Gara: Sainz trionfa, Hamilton il più veloce

Davide Allegretti

Formula E | Rottura tra Frijns e ABT Cupra, quali sono state le cause?

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.