Luglio 15, 2024
Paddock News 24
CanadianGPF1PN24

F1 | Daniel Ricciardo vuole mantenere l’atteggiamento che lo ha reso competitivo in Canada

Daniel Ricciardo ha parlato di quello che gli ha permesso di fare un buon weekend in Canada, dichiarando che ciò servirà anche nelle prossime gare di F1.

Il pilota australiano di Racing Bulls, Daniel Ricciardo, ha ammesso di essersi presentato al Gran Premio del Canada di F1 con molta più “grinta” e questo lo ha portato a realizzare il weekend migliore della stagione.

f1 daniel ricciardo
Daniel Ricciardo nel GP del Canada concluso in ottava posizione (Crediti: Chris Graythen / Getty Images)

L’australiano è arrivato a Montréal sotto pressione. Infatti le voci di mercato che riguardano la sua permanenza in F1 sono sempre più insistenti e il suo compagno di squadra Yuki Tsunoda lo ha sempre battuto nelle ultime gare. In più, durante il weekend canadese, si sono aggiunte anche le critiche del campione del mondo 1997, di Formula 1, Jacques Villeneuve. Ma nonostante tutto Daniel è stato molto competitivo.

Ricciardo partiva in quinta posizione dopo un’ottima qualifica, ma alla partenza della gara ha commesso una partenza anticipata che lo ha portato a prendere una penalità di cinque secondi. Ma nonostante una gara complicata in cui le condizioni meteorologiche erano in continuo cambiamento è riuscito a concludere il GP in ottava posizione.

Ricciardo, in un’intervista a Speedcafe.com, è tornato a parlare di quell’episodio: “Mi hanno detto che c’era una penalità. Ero abbastanza confuso perché sapevo di non aver anticipato i semafori, ma ricordo che la macchina stava scivolando mentre guardavo i semafori. Quindi credo che ci sia stato un problema con la frizione.


Leggi anche: F1 | Mercato piloti – Possibile passaggio di Ocon in Haas?


Prima del Canada, Ricciardo era stato molto competitivo a Miami, ma solo per metà weekend. Infatti nella gara Sprint ha conquistato un quarto posto ma nelle qualifiche per il Gran Premio della domenica è stato eliminato in Q1.

È il primo weekend in cui sono andato bene, dall’inizio alla fine. Ovviamente Miami è stata per metà molto buona e per l’altra metà meno, quindi è bello essere competitivi da venerdì a domenica.

Una gara come questa è molto dura, dal punto di vista mentale e di tutto il resto. È prosciugante.

“Non si può pretendere di fare una gara perfetta in queste condizioni, ma mi è sembrato che siamo comunque riusciti a fare il risultato, anche se con qualche problema”.

Qual è stata la chiave per questo weekend?

L’ex pilota della Red Bull ha rivelato di essere arrivato in Canada con un’intenzione e una voglia maggiore e si è chiesto se questo sia un ingrediente da portare anche nelle prossime gare.

“Penso che quel po’ di energia e di grinta che mi sono portato dietro durante il fine settimana sono stati fondamentali. Devo fare in modo che rimanga lì anche per le prossime gare e poi devo solo mantenere questo livello di intensità.

“Non so se ho bisogno di essere un po’ arrabbiato o di far salire il testosterone, ma credo che tutto ciò mi aiuti.

A parte la gara Sprint di Miami questi sono stati i primi punti di Ricciardo in un Gran Premio, e hanno portato la Racing Bulls ad avere 21 punti di vantaggio sulla Haas nella lotta per il sesto posto del Campionato Costruttori.

Il prossimo weekend Ricciardo tornerà sulla pista di Barcellona dove ha conquistato il suo primo podio in Formula 1 nel 2014, in quello che sarà il decimo weekend stagionale del campionato di F1.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @visacashapprb via X

Articoli Correlati

WEC | Jenson Button pronto ad affrontare la 6 ore di Imola: ” Ferrari favorita, ma la 963 sarà competitiva”

Francesco Ghiloni

F1 | GP Belgio 2023 – Anteprima Pirelli – Isola: “A Spa il meteo è un fattore molto importante”

Victoria L.

F1 | GP Olanda, Ricciardo rischia l’operazione chirurgica

Francesca Anna T

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.