Maggio 23, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Domenicali vuole aumentare i costi di ingresso per i nuovi team

Il CEO della F1 Stefano Domenicali ha intenzione di intervenire sui costi di ingresso che devono sostenere i nuovi team

Tiene ancora banco il tema delle nuove squadre che vogliono entrare in Formula 1. Il regolamento attuale prevede una clausola anti-diluzione che i nuovi team che arrivano in F1 devono pagare. Questa clausola consiste nel pagamento di 200 milioni di dollari che vengono ripartiti tra i team già presenti. Questo valore riflette le potenziali perdite che subisce una squadra con un team in più che prenderà una parte delle entrate della F1. Domenicali, spinto dagli attuali team di F1, vorrebbe intervenire proprio su questi costi.

Domenicali costi team f1 Stefano Formula1 squadre clausola antidiluizione
Credits: unknown

La forte ripresa post pandemia da Covid-19 e la spinta della serie TV Drive to Survive soprattutto in America, hanno fatto crescere la Formula 1 su tutti i fronti, compreso quello economico. I valori delle squadre sono quindi aumentati e i team sembra che stiano spingendo per ottenere una clausola fino a 600 milioni di dollari.

Anche Domenicali pare a favore dei team esistenti visto che ha sempre sostenuto che ogni nuova squadra che arriva deve aggiungere valore alla Formula 1. Il CEO della F1, ai nuovi investitori, ha dichiarato: Il processo per avere un’altra squadra è stato lanciato dalla FIA e c’è la possibilità di farlo. La valutazione, però, va fatta insieme per vedere dal punto di vista tecnico, dal punto di vista sportivo, per la stabilità finanziaria e per avere un quadro più ampio, se una nuova squadra darà valore al campionato, allo sport”.


Leggi anche: F1 | Penalità Sainz, fissata la data d’udienza per la revisione


Domenicali ha tirato in causa la clausola anti-diluizione affermando: “E torno a un punto, la cosiddetta clausola anti-diluizione è stato stabilita a $ 200 milioni solo un paio di anni fa perché a quel tempo nessuno si sarebbe aspettato che il valore di questo business sarebbe salito così tanto. Oggi la situazione è totalmente diversa ed è nostro dovere assicurarci di proteggere il business della F1 nel miglior modo possibile”.

Chi sono i nuovi team che vogliono entrare in F1?

L’offerta Andretti/Cadillac è la più nota, ma non sono gli unici che hanno dimostrato interesse nell’entrare in Formula 1. Domenicali ha confermato: “Oggi ci sono così tanti team che vorrebbero venire in Formula 1. Ci sono squadre più in vista di altre, alcune sono molto più silenziose, ma stanno davvero esprimendo il loro interesse. Noi dobbiamo fare una valutazione, faremo la cosa giusta al momento opportuno durante quest’anno”.

Anche il CEO di Liberty Media, Greg Maffey, ha confermato la tesi di Domenicali dicendo: “Torniamo alla clausola di anti-diluizione di 200 milioni di dollari. Manor era l’undicesima squadra. Poco prima di entrare in F1 [alla fine del 2015], è entrata in amministrazione nel Regno Unito ed è stata venduta per £ 1. Il mondo è cambiato radicalmente”.

Seguici sui social: Telegram – TikTok – Instagram – Facebook – Twitter

Articoli Correlati

Moto2 | GP Gran Bretagna: Aldeguer trionfa per la prima volta in categoria. Battuti Canet e Acosta

Mattia Lisa

F1 | McLaren – Andrea Stella svela un obiettivo: ricreare il clima della Ferrari di Schumacher

Simona Puleo

F1 | GP Imola 2024: via alla vendita di nuovi biglietti. Quanto costano e dove acquistarli

Matteo Venezia

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.