Maggio 19, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Duro colpo per Ferrari: Simone Resta lascia Maranello e ripiega su Mercedes

L’ex chief designer della rossa lascia la famiglia Ferrari per unirsi al progetto di rinascita della Mercedes

Con la stagione 2024 appena iniziata, la competizione tra i team è già accesa, anche fuori dalla pista. Così, dopo che Ferrari ha fatto spese in casa Mercedes, la squadra di Brackley risponde con la stessa carta: strappati alla rossa Simone Resta ed Enrico Sampò.

Simone Resta Ferrari
Simone Resta lascia la Ferrari per unirsi al progetto di rinascita della Mercedes (crediti: FormulaPassion)

Leggi anche: F1 | Mekies mette pressione a Tsunoda? “Deve fare il passo successivo


Simone Resta sarà il nuovo direttore dello sviluppo strategico, ruolo che lo vedrà affiancarsi al direttore tecnico della Mercedes, James Allison. Ciò vuol dire che i due collaboreranno  su progetti legati direttamente alla macchina.

Ma non solo, anche Enrico Sampò è in partenza da Maranello alla volta di Brackley dove ricoprirà il ruolo di responsabile delle applicazioni software per le prestazioni. Sampò ha lavorato come  responsabile del team di simulazione in Ferrari negli ultimi anni e la sua esperienza potrebbe rivelarsi molto utile per una Mercedes che, ultimamente, sta faticando a trovare correlazione tra dati al simulatore e risultati in pista.

La lunga storia di Simone Resta e Ferrari

Ancora più significativo, poi, il passaggio di Simone Resta in Mercedes, data la sua vasta esperienza in F1 e in Ferrari. La sua collaborazione con la scuderia di Maranello è iniziata addirittura nel 2001 e nel 2014 viene nominato capo progettista. Ruolo che riveste fino al 2018 quando si apre una breve parentesi in Alfa Romeo, team satellite della rossa.

Nel 2019 viene richiamato in Ferrari all’interno del dipartimento responsabile per lo sviluppo del telaio, prima di spostarsi nell’altro team satellite della rossa, la Haas, dal 2021 fino a pochi mesi fa. Motivazione più accreditata era quella di probabili screzi con Gene Haas, ma, per come stanno oggi le cose, niente di strano che l’opzione Mercedes fosse già nell’aria.

A questo punto, però, sia Resta che Sampò dovranno aspettare la fine del 2024 per completare il periodo di gardening e potersi unire ufficialmente alla Mercedes a partire dal 2025.

L’addio dei due ingegneri italiani è solo uno dei tanti movimenti previsti tra Maranello e Brackley. Ricordiamo, infatti, che anche Ferrari si sta servendo nel mercato delle frecce d’argento, dove, in particolare, ha pescato Loic Serra e Jerome D’Ambrosio, rispettivamente performance director e responsabile del programma del Mercedes Junior Team. Senza dimenticare, infine, il colpaccio di Lewis Hamilton che vestirà di rosso a partire dal 2025.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: Arketipo Magazine

Articoli Correlati

F1 | GP USA | Austin – Gara – Norris sorride per il podio: “Meglio di quanto ci aspettassimo”

Lorenzo P

IMSA | 24 Ore di Daytona – Il trionfo della Porsche esalta Newgarden: “Sono al settimo cielo”

Lorenzo P

F1 | Vasseur guida la carica Ferrari dopo il GP di Singapore

Antonio Spina

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.