Maggio 22, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Ecco come potrebbe essere il nuovo sistema di punteggio

Il sistema di punteggio della F1 potrebbe cambiare: ecco come e perché e l’opinione di alcuni Team Principal.

In F1 negli anni il sistema di punteggio è cambiato diverse volte, e nel 2025 potremmo assistere ad una nuova modifica. Se per ora sono i primi dieci a prendere punti, la proposta è che abbiano la possibilità di segnarli i primi dodici, e anche il punto per il giro veloce verrebbe esteso.

F1 FIA sistema di punteggio
La nuova proposta per il sistema di punteggio
Fonte: Formula 1

Per le prime sette posizioni rimarrebbe invariato il numero di punti assegnato, e da lì in poi: 5 punti all’8° posizione, 4 alla 9°, 3 alla 10°, 2 all’11° e 1 alla 12°. In questo modo anche i team che non lottano per le prime posizioni avrebbero più occasioni per segnare punti. Al momento, infatti, ci sono cinque squadre che occupano più o meno in maniera costante la top 10.

Questa proposta verrà discussa alla riunione della F1 Commission di questa settimana, e perché possa tramutarsi in realtà cinque scuderie, FIA e FOM dovranno approvarla.

L’opinione dei Team Principal

Al momento alcuni si sono già espressi a riguardo, e i segnali sono positivi in vista della riunione. Andiamo dunque a vedere cosa ne pensano.

Nonostante Fred Vasseur sia a capo della Ferrari, quando era in Alfa Romeo era abituato a lottare per le posizioni delle retrovie. Ha raccontato che, anche facendo un super weekend, se alla fine della gara nessuno nella zona punti si è ritirato si piò arrivare al massimo in P11. “Al momento finire lì o in P20 è lo stesso, quindi capisco la frustrazione”. Ha dunque fatto capire di essere favorevole a questa modifica.

Christian Horner ha spiegato che la F1 è come divisa in due gruppi ugualmente in lotta tra di loro. Il primo però occupa quasi sempre la zona punti, e le possibilità per il secondo sono poche di entrarci. Ha poi aggiunto: “Bisogna analizzare i numeri, osservarli e dire: cosa cambierebbe effettivamente? Quindi sono imparziale nei confronti di ciò”.


Leggi anche: F1 | GP Cina – Post gara Pirelli: “Le Safety Car hanno influenzato le strategie”


Ne ha parlato anche Laurent Mekies. La sua squadra, la Racing Bulls, finora ha preso la top 10 in sole due occasioni, e vede questo nuovo sistema di punteggio come un cambiamento positivo. In linea con il pensiero di Vasseur spiega: “E’ molto difficile spiegare al mondo esterno, ai nostri partner e ai nostri tifosi che combattiamo per una P11 quando questa garantisce zero punti“. Il TP della Racing Bulls conclude: “Pensiamo che sia più meritocratico, e soddisfa tutte le aspettative senza praticamente alcun lato negativo. Quindi speriamo che vada in porto.

Ha concluso Ayao Komatsu, nuovo TP Haas. Qual è lo svantaggio? Attualmente abbiamo tre squadre con zero punti e non penso che sia positivo per lo sport”. In effetti questo nuovo punteggio non mira a dare più punti davanti, il che sfavorirebbe i top team (attualmente infatti la quota d’iscrizione al campionato dipende dai punti che ogni squadra segna nella stagione e che deve pagare alla FIA).


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter

Fonte copertina: @F1


Articoli Correlati

F1 | GP Arabia Saudita – Prove libere Mercedes, Russell: “La Red Bull sarà davanti a tutti. Mercedes? Non ci aspettavamo un risultato diverso”

F1 | GP Azerbaijan 2023 – Anteprima Pirelli – Isola: “Attenzione al surriscaldamento degli pneumatici”

Victoria L.

F1 | Lando Norris firma un rinnovo pluriennale con la McLaren

Eleonora M.

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.