Giugno 12, 2024
Paddock News 24
F1MonacoGPPN24

F1 | Ecco le premesse in previsione del Gran Premio di Monaco

Il weekend di Monaco si presenta sulla carta come uno dei più combattuti nella sua gloriosa storia. Ecco le premesse in previsione del Gran Premio di Monaco.

La lotta tra Red Bull e McLaren

Il circuito cittadino più difficile e lento del calendario di F1 è stato un ottimo terreno di caccia per Red Bull, che ha dominato il Gran Premio di Monaco per tre anni consecutivi, con due vittorie di Verstappen e una di Perez

Lo scorso weekend McLaren è riuscita a spingere la scuderia austriaca al limite arrivando all’ultimo giro a meno di un secondo dal vincitore, in un circuito molto simile a quello monegasco

Sicuramente entrambi i piloti McLaren cercheranno di mettere sotto pressione Verstappen per riuscire ad ottenere la vittoria, soprattutto in un circuito in cui la pole position è fondamentale per riuscire a conquistare la prima posizione a fine gara. 

Perez sotto pressione

I primi problemi per Perez in questa stagione sono arrivati il sabato ad Imola, quando è andato a muro alla fine delle prove libere e non è riuscito a raggiungere il Q3. 

Nonostante i progressi fatti in gara, ha tagliato il traguardo in ottava posizione, dopo essere uscito di pista alla Rivazza permettendo ad entrambe le Mercedes di superarlo.

Monaco potrebbe essere la pista giusta per il messicano dove sistemare gli errori della scorsa settimana e dimostrare il suo valore a Horner e alla Red Bull.

F1 Gran Premio di Monaco
Perez uno dei piloti di F1 maggiormente sotto pressione per il Gran Premio di Monaco (Credit: @redbullracing X)

Verstappen alla ricerca di nuovi record

Dopo le qualifiche ad Imola, Verstappen è riuscito ad eguagliare due record di lunga data: le otto pole consecutive di Ayrton Senna (1988-89) e le sette pole position di fila da inizio stagione di Alain Prost (1993).

Realizzando la pole questo weekend, riuscirebbe a battere entrambi i record

Il blocco della Aston Martin

Aston Martin, in dodici mesi, è passata dalla nona posizione conquistata da Vettel nel 2022 alla seconda posizione di Alonso l’anno successivo.

L’Aston Martin si presenta, però, al Gran Premio di Monaco 2024 sperando di riprendersi, dopo aver totalizzato solo 11 punti nelle ultime tre gare, e tornare a livello delle prestazioni della stagione precedente.


Leggi anche: F1 | Fernando Alonso sul GP di Monaco: “Se la macchina non si comporterà bene sarà una tortura”


Ostilità in casa Alpine

Ad Imola sono arrivati i primi segni di tensione tra i due compagni di squadra. Gasly non sembrava contento di come la sua strategia fosse stata gestita in qualifica e in gara. Soprattutto perché lo ha portato a finire entrambe le volte dietro al suo compagno Ocon

Lo scorso anno, Monaco è stato l’highlight della scuderia francese che ha conquistato la terza posizione con Ocon. Ma quest’anno le possibilità di un podio sembrano minime. Potrebbero le tensioni di Imola essere un cattivo presagio in vista di Monaco?

Il possibile podio di Leclerc

Durante il weekend ci sarà molta più attenzione sulla Ferrari. Non solo per la popolarità della scuderia italiana, ma perché è il Gran Premio di casa di Charles Leclerc.

Leclerc questo weekend prenderà parte alla sua quinta gara a Monaco nella massima serie, cercando di salire sul podio più famoso di tutta la Formula 1

Il pilota monegasco in questo avvio di stagione non ha mai concluso una gara al di fuori delle prime quattro posizioni, finendo sul podio in quattro Gran Premi differenti. Sarà finalmente arrivato il momento del suo tanto atteso podio a Monaco?


Leggi anche: F1 | Leclerc e Albon si sfideranno nella gara virtuale di Monaco: dove e quando seguirla


Il problema del traffico

Il sabato a Monaco è il giorno più impegnativo della stagione per gli steward. La sessione di qualifica è la più importante di tutto il calendario, dove è fondamentale fare il giro perfetto

In un circuito in cui superare in gara è complicato, la qualifica diventa il pilastro centrale del weekend e quello dove evitare di commettere errori.

Negli ultimi anni ci sono stati molti casi di impeding che hanno portato alcuni piloti a perdere posizioni in griglia di partenza, danneggiando irreparabilmente la loro gara a partire da sabato.

Gran Premio di Monaco
Il traffico, uno dei problemi della pista di Monaco, Credit: Scuderia Ferrari

Il Gran Premio sta perdendo il suo splendore

Monaco è considerato come uno dei più importanti Gran Premi del calendario, ma la sua fama sta iniziando a svanire. 

Con l’arrivo di Las Vegas lo scorso anno e le frequenti lamentele sull’adeguatezza del circuito cittadino alle nuove vetture, la FIA ha iniziato a prendere in considerazione il fatto di non rinnovare il circuito

Nell’era di queste nuove monoposto e del Gran Premio di Las Vegas, non si è certi che ci sia ancora spazio per la gara più iconica della F1


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | GP Spagna | Sainz: “Senza chicane lo spettacolo migliorerà”

Victoria L.

MotoGP | Acosta potrebbe essere operato, salta il GP del Portogallo?

Luigi Belfiore

F1 | GP Monaco – Albo d’oro, statistiche e storia della gara più iconica al mondo

Elia Aliberti

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.