Luglio 25, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Ecco perché Hamilton non potrà portare con sé in Ferrari uomini da Mercedes

Lewis Hamilton al suo trasferimento in Ferrari nel 2025, non potrà portare con sé i suoi uomini fidati visto che Mercedes si è tutelata

Nel corso degli scorsi giorni si era sparsa la voce che Peter Bonnington ed Andrew Shovlin, stretti collaboratori di Hamiton, potessero anche loro abbandonare Mercedes per raggiungere Maranello, anche se la situazione non è così semplice come può sembrare.

hamilton mercedes
Lewis Hamilton ed il suo ingegnere di pista, Peter “Bono” – XPB Images

Mercedes si era tutelata alla firma del contratto di Hamilton

Secondo quanto fatto trapelare da Motorsport.com, la scuderia di Brackley alla firma dell’ultimo contratto siglato con Lewis Hamilton lo scorso agosto, ha inserito una clausola proprio per far fronte ad un’eventuale partenza dell’inglese con annessa fuga di persone a lui vicine e non solo.

In Inghilterra questa clausola è comunemente chiamata “non-poaching clause” e tutela un team qualora si dovesse interrompere un contratto con un pilota per far sì che altri dipendenti possano seguire in questo caso il sette volte campione inglese.

Dunque questa clausola è presente nel contratto di Hamilton, ma non è detta l’ultima parola sul fatto che i suoi uomini fidati non possano raggiungerlo.


Leggi anche: F1 | Comincia la stagione 2024 dell’Alpine: tolti i veli alla A524


Bisognerebbe infatti trovare un accordo fra tutte le parti in causa per acconsentire al trasferimento, anche se al momento Mercedes non sembra intenzionata ad accettare ciò vista che è stata colta di sorpresa dal trasferimento del pilota inglese che sicuramente ha provocato malcontento nella sedi di Brackley.

Per quanto riguarda questo tipo di situazioni ci sono dei precedenti in Formula Uno, come ad esempio il caso di Alonso che quando lasciò Ferrari al termine del 2014 portò con sé in McLaren Andrea Stella, attuale team principal del team di Woking.

La situazione per Vettel fu diversa al suo trasferimento in Ferrari, visto che Red Bull nel suo contratto inserì la clausola descritta in precedenza e dunque il quattro volte campione del mondo non poté portare a Maranello il suo allora ingegnere di pista.

Credit copertina: Eurosport


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

MotoGP | Lewis Hamilton interessato ad acquisire Gresini Racing?

Sara Bonaduce

GT | Toyota in ritardo con lo sviluppo della nuova GT3, quando debutterà l’erede della Lexus RC F?

Alessandro P

F1 | GP Singapore, Leclerc: “Ho dovuto proteggere Carlos, sapevo che la gara sarebbe andata così”

Federico Palmioli

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.