Luglio 22, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Ferrari 2024 – Sainz: “Ecco cosa terrei della SF-23”

Secondo Carlos Sainz, la SF-23 non sarebbe tutta da buttare, anzi, alcune caratteristiche sarebbero importanti per il Campionato 2024

Non è un segreto che quella 2023 sia stata una stagione deludente per il team di Maranello. La Scuderia si era presentata a inizio stagione con grandissime speranze. Speranze andate ben presto infrante già con i primi giri in Bahrain. Una macchina difficile da guidare e da interpretare eppure, secondo Sainz, ci sarebbero comunque delle qualità da salvare nella SF-23 e da trasferire nella nuova Ferrari in chiave 2024.

Sainz Ferrari 2024
Sainz in pista a Las Vegas con un’edizione speciale della SF-23 (crediti: @ScuderiaFerrari via X)

Leggi anche: F1 | Il punto debole di Verstappen che potrebbe riportare Ferrari alla vittoria


In particolare, la macchina si è dimostrata molto competitiva sul giro secco, con i due ferraristi che sono riusciti a strappare ben sette pole position. Le difficoltà si sono presentate la domenica, con una Red Bull che riusciva ad estrarre il massimo potenziale a discapito di una Ferrari sempre in difficoltà sul degrado gomme.

Le parole di Sainz sulla SF-23

A proposito delle caratteristiche che manterrebbe nella Ferrari 2024, Sainz ha risposto: “manterrei la velocità in rettilineo, la performance in frenata e quella sulle curve brevi di novanta gradi. Penso che anche il comportamento sui cordoli andasse bene“. Lo spagnolo non esclude, però, che il team si ritrovi costretto a sacrificare alcuni di questi punti per poter lanciare una vera sfida alla Red Bull: “Il vero focus dev’essere sul passo gara per capire cosa succede a queste gomme. Dobbiamo anche capire perché, in certe piste come il Brasile, non riusciamo ad avere lo stesso passo di Red Bull e McLaren“.

A proposito della sfida lanciata a Red Bull in ottica 2024, lo spagnolo afferma che lui, così come tutta la squadra, ci credono molto, soprattutto guardando alla risalita della McLaren “Se l’ha fatto la McLaren, possiamo farlo anche noi durante la pausa invernale. Ci sono ancora circuiti in cui siamo tre decimi davanti alla Red Bull in qualifica. Si tratta di una buona caratteristica della macchina, dobbiamo solo renderla una costante di tutta la stagione“.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @ScuderiaFerrari via X.

Articoli Correlati

F1 | Ferrari, quale direzione prendere nel 2024? Parla il DT Cardile

Martina Luraghi

F1 | Fernando Alonso guarda alla McLaren

Antonio Spina

F1 | Hamilton a GQ sul post Formula 1: “Il problema è che voglio fare di tutto”

Francesca Brusa

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.