Maggio 21, 2024
Paddock News 24
F1MiamiGPPN24

F1 | Ferrari all’attacco a Miami? L’arma di Leclerc per superare Verstappen…

Ferrari ha dimostrato a Miami di potersi giocare le sue carte; battere Verstappen sarà difficile, anche se Leclerc svela quale sarà “l’arma” fondamentale

Nonostante Ferrari si sia presentata per il GP di Miami senza nessun aggiornamento, la Scuderia di Maranello ha terminato la qualifica in seconda e terza posizione, con Leclerc a solamente un decimo dalla Red Bull di Verstappen.

Battere il campione del mondo in carica sarebbe veramente un’impresa, anche il monegasco ha in mente un piano…

ferrari leclerc miami
La strategia di Leclerc per attaccare Verstappen – Credit: Scuderia Ferrari

L’arma di Leclerc e Ferrari per l’assalto “Verstappen” a Miami

“Abbiamo la macchina per battere Verstappen e la gestione gomme sarà importante, ma la chiave saranno la partenza e soprattutto il DRS: se riusciamo a stare entro il secondo allora possiamo metterlo sotto pressione”.

La chiave di volta secondo Leclerc sarà il DRS e come affermato dal monegasco sarà importante mantenere il distacco sotto il secondo.

Ovviamente dovrà cercare di restare attaccato all’olandese nel corso del primo giro, per usufruire dell’ala mobile già partire dalla seconda tornata.

Si tratta tuttavia di un piano molto difficile nella realizzazione visto che ci sono molte variabili da tenere in considerazione.

Soprattutto la partenza, che rappresenterà il momento clou; poi nel caso riuscisse ad utilizzare il DRS, Leclerc dovrebbe subito sbarazzarsi di Verstappen per non surriscaldare gomme e vettura.

L’attacco a Verstappen è fattibile, ma allo stesso tempo complicato, visto che Red Bull ha dimostrato una buona velocità di punta in questo weekend


Leggi anche: F1 | GP Miami – Cronaca LIVE gara: la Red Bull è raggiungibile?


Inoltre questa sarebbe solamente la fase iniziale del piano, visto che Ferrari e Leclerc per battere il campione del mondo in carica dovrebbero inevitabilmente dimostrare di avere un ritmo superiore.

Per questo motivo la vittoria è molto complicata, specificando ancora una volta che Ferrari ha Miami non ha portato alcun aggiornamento.

Red Bull invece ha già fatto esordire un “massiccio” pacchetto di sviluppi in Giappone e questo inevitabilmente aiuterà e non poco.

Per la Scuderia di Maranello, un piazzamento sul podio varrebbe tanto, soprattutto se il distacco con Verstappen non dovrebbe essere eccessivo.

Infatti Ferrari ad Imola, teatro del prossimo GP, farà esordire una “versione 2.0” della SF-24, con la speranza di riprendere Red Bull.

Senza dimenticare però che nonostante tutto a Miami ogni risultato è possibile visto che Formula Uno può sempre regalare sorprese.

Credit copertina: Scuderia Ferrari


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

 

Articoli Correlati

F1 | Sfiorata la tragedia al GP degli Stati Uniti nel dopo gara – VIDEO

Marco B.

F1 | Mercedes, Hamilton: “Red Bull? Situazione ingiusta, qualcosa deve cambiare”

Luigi Belfiore

MotoGP | Aldeguer in Ducati nel 2025? Pronto uno scambio di sella tra connazionali

Simone Dicanosa

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.