Maggio 24, 2024
Paddock News 24
F1PN24

F1 | Ferrari: recuperati sei decimi in sei mesi a Red Bull, Imola sarà cruciale per la SF-24

Ferrari con la nuova SF-24 ha rosicchiato sei decimi alla RB20 di casa Red Bull e dopo gli aggiornamenti di Imola la storia può cambiare…

L’appuntamento in Giappone è stato molto interessante, visto il cambiamento in calendario che c’è stato dal 2023 al 2024. L’anno scorso il Gran Premio si corse nel mese di settembre, a fine campionato, mentre quest’anno invece ad aprile, agli inizi della stagione. Dunque tra le due tappe c’è stato solamente lo sviluppo invernale, che ci dimostra ancora una volta la bontà del progetto Ferrari.

ferrari sf-24
La Ferrari SF-24 sul tracciato giapponese di Suzuka – Credit: Scuderia Ferrari

Imola sarà cruciale per Ferrari e la SF-24

Specifichiamo innanzitutto che c’è ancora un distacco considerevole tra Ferrari e Red Bull, che in Giappone si è aggirato intorno ai 3 decimi e mezzo. Distacco sì importante, ma che lascia ben sperare visto che nella pausa invernale la Scuderia di Maranello ha recuperato sei decimi rispetto a quella di Milton Keynes.

Inoltre Red Bull ha portato a Suzuka un importante pacchetto di aggiornamenti, mentre Ferrari invece ancora nulla e ciò fa sorridere ancora di più gli ingegneri della storica Scuderia ed il GP dell’Emilia-Romagna, se gli aggiornamenti sulla SF-24 saranno azzeccati, potrà rappresentare un turning-point della stagione.

Ovviamente non ci riferiamo ad un dominio rosso, ma Ferrari potrebbe avvicinarsi tantissimo alla scuderia austriaca riducendo a pochissimo il distacco e presentandosi così come antagonista assoluta per il proseguimento del 2024, con la speranza di un 2025 da protagonista, anche se procediamo per tappe.


Leggi anche: F1 | GP Giappone – Lo sguardo al futuro di Toto Wolff: “In Mercedes, grandi passi avanti sulla gestione della macchina


La SF-24 inoltre ha confermato in Giappone alti valori di carico aerodinamico generato, confermando i grandi miglioramenti rispetto alla vettura dello scorso anno in cui i valori di carico non erano sufficienti.

In casa Maranello tuttavia non è solamente rose e fiori, visto che inevitabilmente si deve lavorare sulla qualifica, tallone d’Achille fino a questo momento della SF-24.

Se Ferrari riuscirà a massimizzare la prestazione anche in qualifica, potrebbe seriamente rappresentare un pericolo per Red Bull, vediamo come andrà.

Credit copertina: Scuderia Ferrari


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

F1 | Leclerc e Sainz dipingono le tute Ferrari per il GP di Las Vegas – FOTO

Francesca Anna T

F1 | GP Austria – Siparietto in conferenza stampa, Verstappen: “Non c’è bisogno di scrivere una grande storia”, Perez: “Scrivi un bell’articolo”

Chiara Russo

F1 | Ferrari, Vasseur: “Stiamo già lavorando sulla vettura 2024. Vogliamo cambiare direzione”

Federico Palmioli

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.