Maggio 19, 2024
Paddock News 24
F1PN24SaudiArabianGP

F1 | GP Arabia Saudita – Leclerc fa il punto della giornata: “Siamo in tanti su tempi molti vicini”

Giovedì positivo per Leclerc in occasione di queste prove libere del GP dell’Arabia Saudita. Bene anche il compagno, Carlos Sainz.

Giornata positiva per Charles Leclerc in attesa del vero e proprio GP dell’Arabia Saudita. A conclusione delle FP1 e delle FP2, i due piloti Ferrari hanno portato a casa dei risultati soddisfacenti che confermano la buona forma del team di Maranello per l’inizio di questa stagione.

GP Arabia Saudita Leclerc
Sessioni di prove libere 1 e 2 positive per Charles Leclerc (crediti: @ScuderiaFerrari)

In questa prima giornata del weekend arabo, la Ferrari si è presentata a Jeddah con un’ala ad alto carico come quella utilizzata in Bahrain. Ciò ha assicurato alla rossa maggiore performance in curva, ma meno velocità di punta degli avversari. Probabile, quindi, che la Ferrari opti per un’ala diversa in vista di qualifiche e gara.


Leggi anche: F1 | GP Arabia Saudita – Hamilton sottotono nelle prove libere: “Mi è mancata la sicurezza”


Durante le FP1, Leclerc ha girato con tutte e tre le mescole per adattarsi ad una pista insidiosa come quella di Jeddah. 1’30″935 il miglior tempo del monegasco con gomma bianca, mentre 1’30″030 il suo miglior tempo di simulazione qualifica con la mescola soft. Questo tempo gli è valso la quinta posizione in classifica, appena davanti al compagno, Sainz.

Nelle FP2, invece, Ferrari si è dedicata maggiormente si al giro secco, ma anche alla simulazione passo gara. Uscito inizialmente con gomma gialla, il monegasco ha fatto segnare il tempo di 1’30″035 per poi abbassarlo a 1’29″180 con gomme soft. L’ultima parte della sessione è stata dedicata un po’ per tutti al lavoro in configurazione gara.

In particolare, Leclerc è stato l’unico pilota tra i top team a fare la sua simulazione con gomma rossa per passare solo alla fine alla gialla. Molto incoraggiante il suo passo con la Soft, col pilota Ferrari che è partito dolcemente con un 1’35″200 per poi abbassare di giro in giro i tempi. Verso fine simulazione, il monegasco ha addirittura fatto segnare un 1’33″800, unico pilota a scendere sotto il muro dell’1’34 insieme a Max Verstappen.

Le parole di Leclerc sul lavoro svolto oggi

Leclerc ha concluso la seconda sessione di prove libere in quarta posizione, portando a casa un’ottima giornata di lavoro in chiave qualifiche e gara. Lo stesso pilota Ferrari ha parlato delle sensazioni in pista e della vicinanza dimostrata oggi dai vari top team:

“Il circuito ha offerto quasi subito un buon livello di grip e anche per domani possiamo aspettarci un’elevata evoluzione della pista. Siamo in tanti su tempi molto vicini: sarà interessante vedere chi riuscirà a estrarre il massimo dalla sua monoposto e a trovare il colpo per mettersi davanti a tutti“.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @ScuderiaFerrari

Articoli Correlati

F1 | Il caso Wolff non finisce più: il magazine che lo aveva accusato rincara la dose

Alessia Malacalza

F1 | GP Miami, Anteprima Red Bull – Perez: “La gara più difficile per il fisico”

Elia Aliberti

Alain Prost e i dubbi sul passaggio di Lewis Hamilton in Ferrari

Antonia De Falco

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.