Maggio 22, 2024
Paddock News 24
Analisi TecnicaAusGPF1PN24

F1 | GP Australia – Analisi Velocità di Punta Gara: Alba rossa ad Albert Park, Perez il più veloce

Il cielo di Melbourne si tinge di rosso con la doppietta Ferrari. Trionfa Carlos Sainz seguito da Leclerc. È Perez però a far segnare la velocità di punta più alta in gara. Verstappen il più lento. In questa analisi andiamo a vedere quelle che sono state le velocità di punta raggiunte in gara nel GP di Australia.

velocità punta GP Australia Sainz Ferrari Perez analisi tecnica
Velocità di punta gara GP Australia- Credits: Davide Allegretti per Paddock News

Carlos Sainz trionfa nel GP di Melbourne, terza tappa del mondiale di F1 2024, e conquista la terza vittoria in rosso. Dietro di lui Charles Leclerc. Chiude il podio Lando Norris. Grandi assenti di giornata le Red Bull con Verstappen out al giro 2 e Perez solo quinto. In questa analisi andiamo a vedere quelle che sono state le velocità di punta raggiunte dai vari team nella gara del GP di Australia.

Perez con la velocità di punta più alta nel GP di Australia, Verstappen il più lento

velocità punta GP Australia Sainz Ferrari Perez
Velocità di punta raggiunte in gara nel GP di Australia – Credits: Filippo Pesavento

“Se è un sogno non svegliateci”. E invece per i tifosi italiani la sveglia è suonata, ed è tutta rossa. Carlos Sainz e Charles Leclerc chiudono il GP di Australia con una doppietta che mancava dal Bahrain 2022. Era poi dal lontano 2004, con Schumacher e Barrichello, che mancava la doppietta Ferrari a Melbourne. 

Carlos Sainz non poteva desiderare rientro migliore e la Ferrari ad Albert Park è stata perfetta. Dietro al #55 chiude il podio rosso Leclerc. Il monegasco mette anche la firma sul giro veloce in gara 1:19.813. Il cavallino quindi approfitta della debacle Red Bull e lascia Melbourne con il pieno dei punti. Non sono però loro i più veloci in pista nel GP di Australia.


Leggi anche: F1 | GP Australia – I problemi tecnici di Alonso causa dell’incidente? Analisi team radio e telemetrie


Per questa analisi abbiamo preso le velocità di punta più alta in assoluto, fatta registrare da ogni pilota nel giro veloce personale del GP di Australia. In testa a questa speciale classifica c’è Sergio Perez su Red Bull. La RB20 #11 ha fatto registrare la velocità più alta raggiunta in gara. Ben 339 km/h. Bene anche la sorella minore, motorizzata Honda. Tsunoda e Riccardo si piazzano in questa speciale classifica in sesta e settima posizione a 334 km/h. In fondo alla classifica delle velocità di punta del GP di Australia troviamo Max Verstappen, con 320 km/h. Nulla di strano dal momento che il campione del mondo in carica si è ritirato al secondo giro.

Non brillanti le Ferrari sulle velocità di punta con Leclerc più veloce di Sainz. Il monegasco ha fatto segnare l’ottava velocità di punta in gara, 332 km/h. Penultimo, invece, il compagno di squadra con 325 km/h. Più lento di lui, tra i piloti in gara, solo Lando Norris (324 km/h). 

La power unit Ferrari si fa sentire sui clienti, velocità allineate per i motorizzati Mercedes.

Tornando alla testa della classifica delle velocità di punta del GP di Australia al secondo posto troviamo Kevin Magnussen sulla Haas VF24 motorizzata Ferrari. Il Danese ha fatto segnar la velocità di 338 km/h. Più lento di lui Nico Hülkenberg, quarto a 336 km/h. Ad ogni modo solida la gara del team americano, con entrambe le vetture a punti. Tra le due Haas si infila, a sorpresa, la Alpine di Gasly con 337 km/h. Veloce anche l’altra Alpine. La #31, infatti, conquista la quinta posizione a 335 km/h.

Il centro gruppo della classifica delle velocità di punta e compatto con ben 8 piloti in soli 2 km/h di differenza. Apre il gruppo Leclerc, ottavo, con 332km/h. Stessa velocità per Stroll, Albon e Zhou. È la volta poi di Alonso, Hamilton e Russell con 331 km/h. Velocità allineate quindi per i team motorizzati Mercedes. Chiude il gruppo la McLaren MCL38 di Piastri. Il #81 prende la quindicesima piazza con 330 km/h. Dietro di lui, infine, Bottas (327 km/h) con la Kick Sauber C44 #77 motorizzata Ferrari.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti di copertina: Scuderia Ferrari on X

Articoli Correlati

F1 | GP Las Vegas – Aston Martin preoccupata per le temperature, Alonso: “La pista sarà molto scivolosa”

Elisa Migliorino

F1 | Verstappen non esclude un futuro in Ferrari in stile Hamilton

Eleonora M.

F1 | GP Abu Dhabi, Wolff suona la carica e stuzzica Ferrari: “Non abbiamo ancora sfruttato al massimo il nostro potenziale”

Maria Grazia De Sanctis

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.