Luglio 15, 2024
Paddock News 24
AustrianGPF1PN24

F1 | GP Austria – Cronaca LIVE delle Qualifiche: Verstappen è in pole, seguono Norris e Russell.

Siamo arrivati al GP in Austria e le qualifiche promettono un ottimo spettacolo: ecco la top 10 per domenica.

Anche questa settimana, a Spielberg, Max Verstappen è davanti a tutti anche se ha riscontrato qualche problema nelle FP1. Oramai sembra una prassi per il pilota olandese: dopo qualche debolezza mostrata all’inizio del weekend, riesce ad uscirne in pole. Ed è stato così anche oggi. La pole position è di Verstappen, al secondo posto Norris e al terzo Russell.

Quarto posto per Sainz, quinto posto per Hamilton e sesto posto per Leclerc che, all’ultimo giro del Q3, non riesce a controllare la vettura e va fuori pista 2 volte riscontrando anche qualche possibile danno al fondo.

Piastri finisce settimo, era riuscito a fare il terzo tempo migliore, ma è stato eliminato per track limits all’ultimo minuto promuovendo Russell a terzo, Sainz a quarto, Hamilton a quinto e Leclerc a sesto.

Seguono Perez – dopo delle qualifiche non delle migliori per il messicano -, Hulkenberg – che riesce ad entrare in Q3 – e Ocon – l’unica delle due Alpine ad arrivare in top 10.

GP Austria qualifiche
GP Austria – Cronaca LIVE delle Qualifiche: chi sarà in pole domenica? (Immagine: Automotore.it)

Leggi anche: F1 | GP Austria – Hamilton demoralizzato dalla Qualifica Sprint: “Non sarà una gara facile”


La Red Bull di Verstappen in pole

Anche se la RB20 di Max Verstappen non è perfetta, lui riesce a estrarne il potenziale e fare ottime performance weekend dopo weekend. Anche con un inizio, nelle FP1, con un piccolo intoppo che ha causato una bandiera rossa per poco tempo, il tre volte campione del mondo è riuscito a finire la sessione in prima posizione.

Inoltre, durante le qualifiche shootout per la gara Sprint di sabato, è riuscito a ottenere la pole position davanti alle McLaren, Mercedes e Ferrari.

Problemi in casa Ferrari

Con il nuovo pacchetto di aggiornamenti, la Scuderia Ferrari non si aspettava di trovarsi in questa situazione. Lo scorso fine settimana, per il team di Maranello, non è stato dei migliori e questo fine settimana inizia a rilento. Dopo le FP1 con il terzo posto di Charles Leclerc e il quarto posto di Carlos Sainz, di sicuro si aspettavano qualcosa di più dalle qualifiche shootout.

La SF-24 di Leclerc ha avuto dei problemi durante l’ultimo giro del SQ3, che non gli hanno permesso di fare l’ultimo tentativo, e quindi non ha avuto modo di migliorare il suo tempo. Domani, per la gara Sprint, partirà decimo. Sainz, invece, è riuscito a prendere il quinto posto e potrà battersi con le Mercedes.

La McLaren e la Mercedes

Ottimo lavoro da parte della McLaren. Già durante le FP1, ha dimostrato un ottimo passo con entrambi i piloti e durante le qualifiche shootout hanno conquistato il secondo posto con Lando Norris e il terzo posto con Oscar Piastri.

Da notare anche il buon lavoro della Mercedes che continuano a migliorare. Ottima prestazione dai piloti nelle FP1 e, durante le qualifiche per la gara Sprint, sono riusciti ad accaparrarsi il quarto posto con George Russell e il sesto posto con Lewis Hamilton.

Cosa aspettarsi?

Ci si può aspettare delle ottime qualifiche con qualche battaglia niente male. Di sicuro la McLaren e la Mercedes saranno insieme a Verstappen davanti a contendersi la pole. Ma non bisogna dimenticarsi della Ferrari che, dopo la fatica fatta per migliorare, ci metterà tutto quello che ha per riuscire a sistemare le vetture in tempo per avere delle ottime qualifiche e, poco prima, un’ottima Sprint.

Segui la nostra cronaca LIVE delle Qualifiche del GP d’Austria dalle 16:00, per sapere chi farà la differenza in pista.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine copertina: FormulaPassion

Articoli Correlati

F1 | GP Ungheria – Zhou spiega il problema avuto in partenza

Vanessa Cravotta

DTM | Zandvoort 2024 – Qualifiche 2: pole position per Maximilian Paul, seconda fila targata Ferrari

Alessandro P

F1 | GP Monaco – Leclerc e la confessione a Sainz nel retropodio: “Mi son detto, Charles non ora!”

Matteo Venezia

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.