Luglio 18, 2024
Paddock News 24
AustrianGPF1PN24

F1 | GP Austria – Piastri secondo al traguardo: “Avrei potuto vincerla”

Dopo un GP d’Austria caotico, Piastri sale di nuovo sul podio. Un secondo posto che porta con se anche dei rimpianti per le qualifiche.

Quello che sembrava essere un Gran Premio tranquillo, con le posizioni di testa ormai congelate, si è rivelato tutto l’opposto. Negli ultimi giri Max Verstappen e Lando Norris si sono toccati e lo scontro ha portato al ritiro dell’inglese e la perdita della vittoria per l’olandese. George Russell ha ereditato così la prima posizione del GP d’Austria, seguito da Oscar Piastri e da Carlos Sainz. Tanti rimpianti per il pilota McLaren, che ha sfiorato la sua prima vittoria in F1. Escludendo la Sprint del Qatar.

Piastri GP Austria
Piastri chiude secondo un Gran Premio pieno di colpi di scena in Austria (crediti: PlanetF1)

A un passo dalla vittoria ma…

Mentre Verstappen e Norris battagliavano davanti, Oscar Piastri cercava di superare Sainz per la quarta posizione. Ad un certo punto però la strada per Russell si spiana, con i primi due davanti che escono fuori pista. Gara finita per Norris e quinto posto per Verstappen. Nel frattempo, Piastri è riuscito a superare Sainz ma il primo posto era troppo lontano con pochi giri disponibili. Una notadi dispiacere per il pilota McLaren sul podio per il contatto in partenza con Charles Leclerc, che gli è forse costata la vittoria insieme con i track limits in qualifica. Il passo dell’australiano, infatti, era al pari con quelli davanti ma, partendo settimo, recuperare era molto difficile in un circuito così corto con tante zone DRS.


Leggi anche: F1 | GP Austria – Verstappen e Norris si eliminano, Ferrari a podio con Sainz


Le parole di Piastri sotto al podio del GP d’Austria

Alla domanda se il tempo cancellato nelle qualifiche abbia danneggiato la sua gara, l’australiano ha cercato di rimanere il più diplomatico possibile: “ci sono sempre tanti se e tanti ma. So di aver sbagliato ma siamo arrivati tanto vicini alla vittoria e in Formula 1 questo fa male. Sarebbe pure stata la mia prima vittoria. Sono contento della rimonta che abbiamo fatto e siamo stati abbastanza forti in gara. Contento di portare a casa un altro podio. Tuttavia, quando arrivi così vicino alla vittoria è normale un po’ di rimpianto“.

In previsione di Silverstone, il pilota McLaren si sente più che pronto: “sarà il Gran Premio di casa della McLaren. Abbiamo dei bei ricordi dall’anno scorso quindi speriamo di ripeterci”.

Riguardo al contatto tra il suo compagno di squadra e Verstappen, Piastri non è sicuro di cosa sia accaduto: “non ho visto cosa è successo tra Lando e Max, però il passo di quelli davanti era piuttosto simile. Potremmo perciò essere ancora in lotta. Silverstone è una pista che mi è sempre piaciuta quindi non vedo l’ora di essere li”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine in evidenza: PlanetF1

Articoli Correlati

F1 | L’amicizia con Verstappen porta Norris a trattarlo diversamente in battaglia? Lui fa chiarezza

Vanessa Cravotta

MotoGP | GP Americhe – Sintesi e Risultati Gara: Viñales vince davanti ad Acosta e a Bastianini

Gioele Natoli

F1 | GP Arabia Saudita – Ferrari, Sainz e la gomma usata in Q3, si ripete la strategia del Bahrain?

Federico Palmioli

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.