Luglio 14, 2024
Paddock News 24
AustrianGPF1PN24

F1 | GP Austria – Sainz terzo dopo un weekend così così: “Ora mi godo il podio, l’anno prossimo non so”

Carlos Sainz sfrutta la bagarre Verstappen – Norris e si gode un meritato podio in Austria dopo un weekend non facile per il team.

Carlos Sainz la nota più positiva del weekend per la Ferrari. Sin da questo venerdì in Austria, lo spagnolo ha lavorato con quello che la squadra aveva da offrirgli massimizzando il risultato e guadagnando un podio un po’ inaspettato. Il pilota ha chiusa in terza posizione dietro a Piastri e Russell.

Sainz Austria
Carlos Sainz nella cool down room insieme a Piastri e Russell (crediti: @F1)

Leggi anche: F1 | GP Austria: Helmut Marko non risparmia critiche a Norris e Verstappen


Buona partenza per lo spagnolo che, di fatto, mantiene pressoché invariata la sua quarta posizione di partenza, troppo veloce per essere passato da Hamilton, ma troppo lento per avvicinarsi a Russell.

La situazione non varia nemmeno con i pit stop che sono stati due sia per Sainz che in casa Mercedes. Lo spagnolo si trova da solo a combattere contro le due frecce d’argento dato che Charles Leclerc ha visto tramontare la sua gara in partenza per un contatto con Piastri e Perez.

Negli ultimi giri del GP il pilota #55 può approfittare del patatrac tra Norris e Verstappen per portarsi in seconda posizione provvisoria. Posizione poi ceduta a Piastri più veloce di lui. Alla fine lo spagnolo torna a casa con un soddisfacente terzo posto.

Podio per Sainz in Austria: le sue parole

Ai microfoni di Sky Sport Italia, Sainz è apparso soddisfatto della sua gara e, in generale, del suo weekend.

“Siamo stati sempre la quarta/quinta macchina più veloce in pista per tutto il weekend, sia in qualifica che in gara dove abbiamo lottato con George (Russell) per il terzo posto che poi è diventato primo per lui. Piastri arrivava dietro velocissimo con una McLaren che oggi volava. Sono contento per il risultato perché non ci aspettavamo un podio”, ha dichiarato allegro lo spagnolo.

Sainz, però, pensa pure che qualcosa in più si poteva fare per arrivare più in alto. Queste le sue dichiarazioni: “Meno contento dell’opportunità persa perché sono già due weekend che finiamo dietro la Mercedes e oggi si vedeva che George aveva mezzo decimino in più di noi. In fabbrica stanno lavorando a manetta per arrivare a Silverstone con un pacchetto un po’ migliore che ci aiuti nelle curve veloci perché questo weekend abbiamo sofferto”.

infine Sainz si è espresso sul bouncing che sta limitando i due piloti, ma ci ha anche tenuto a precisare l’importanza per lui di godersi questo podio. Così ha concluso il madrileno:

“Stiamo provando di tutto per eliminarlo (il bouncing) e sono fiducioso che la squadra troverà una soluzione. Spero che già a Silverstone possiamo fare qualcosa perché ci penalizza in qualifica e anche un po’ in gara.  Intanto in un weekend così complicato è sempre bello portare a casa un podio. Lasciami sfruttare questa opportunità di essere sul podio e spruzzare lo Champagne. Oggi ci pensavo perché forse l’anno prossimo non sarà così”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @F1

Articoli Correlati

F1 | GP Monaco – Post gara Pirelli: “La bandiera rossa ha azzerato le strategie”

Vanessa Cravotta

F1 | Ferrari può battere la Red Bull in Bahrain? Ecco cosa dicono i dati

Davide Allegretti

DTM | Il team Rosberg sogna il ritorno nel 2024: “Siamo in trattativa con vari costruttori”

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.