Luglio 15, 2024
Paddock News 24
AustrianGPF1PN24

F1 | GP Austria – Verstappen conquista la gara Sprint: “Abbiamo dovuto lottare per vincere”

Al Red Bull Ring è Verstappen a conquistare la gara Sprint d’Austria. Ottima performance dell’olandese che tiene a bada le McLaren.

Nonostante gli attacchi delle due McLaren, Max Verstappen non si lascia impensierire e vince la Sprint Race del GP d’Austria. Ottima partenza, ottima gestione gara e ottima difesa da parte del tre volte campione del mondo che, ancora una volta, porta la gloria alla Red Bull. Dall’altra parte del box Sergio Perez è solo ottavo.

Sprint Austria Verstappen
Max Verstappen inseguito dalle due McLaren di Oscar Piastri e Lando Norris (crediti: @redbullracing)

Leggi anche: F1 | GP Austria – Il terzo posto nella Sprint a Spielberg è di Norris


Verstappen parte subito forte dal via, soprattutto in confronto a Norris dietro di lui che quasi viene attaccato da Piastri. L’olandese, però, non riesce subito a scrollarsi di dosso la pressione delle due McLaren che restano sotto DRS.

Dopo soli cinque giri Norris prova la mossa sull’olandese e riesce a sorpassarlo. Ma la gioia dura poco: dopo pochissime curve il pilota della Red Bull tira fuori una delle sue mosse magistrali e riconquista la prima posizione. Posizione consolidata fino alla fine della corsa, mentre dietro di lui le due McLaren perdono terreno dandosi battaglia tra loro.

Le parole del vincitore della gara Sprint

Ai microfoni della regia internazionale, Verstappen ha raccontato la sua gara: “Siamo partiti bene, però una volta che si apre il DRS è molto difficile uscire dalla zona. Mi ci è voluto qualche giro, ho avuto qualche battaglia emozionante, ma una volta che sono uscito dalla zona DRS ho fatto la mia gara e le cose sono andate meglio”.

“Però come vedi ci sono le McLaren che hanno due macchine che vanno molto forte e cercano di attaccarmi, per cui abbiamo dovuto lottare per portaci a casa questa gara. Ci sono alcune cose che possiamo fare meglio per domani, per cui dobbiamo pensarci, ma penso che anche domani con una gara più lunga le gomme si consumeranno di più, perciò sarà interessante vedere come si evolverà”, ha dichiarato l’olandese.

Il pilota ha poi parlato di un problema di clipping (energia che si recupera e che poi viene a mancare in rettilineo) che ha permesso il momentaneo sorpasso da parte di Norris. Queste le sue parole: “Si, ma è un po’ per l’effetto DRS; loro usano meno motore nel rettilineo avendo quell’effetto per cercare di riprendermi. Una volta che sono potuto tornare nella gestione normale tutto si è messo a posto. Domani cercherò di gestire certamente la gara, però dobbiamo vedere anche i dati degli altri per vedere se possiamo fare meglio”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @redbullracing

Articoli Correlati

F1 | GP Brasile – Griglia di partenza: Prima fila Verstappen – Leclerc dopo una qualifica interrotta dalla pioggia

Giada Di Somma

F1 | GP Giappone – Qualifiche, Sainz quarto a Suzuka: “Lotteremo con Lando per il terzo posto”

Sara Bonaduce

F1 | Patto della concordia, Ferrari mantiene il bonus storico ma con una novità

Alessandro P

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.