Maggio 26, 2024
Paddock News 24
BahrainGPF1PN24

F1 | GP Bahrain – Sainz sul gradino più basso del podio: “Vogliamo di più”

Lo spagnolo chiude la prima gara della stagione in terza posizione e si porta a casa il titolo di Driver of the Day

I fuochi d’artificio hanno impreziosito il cielo di Sakhir e, straordinariamente, tutti e venti i piloti in griglia hanno preso la prima bandiera a scacchi della stagione 2024. Carlos Sainz ha concluso il Gran Premio del Bahrain salendo sul gradino più basso del podio, preceduto soltanto dalle due Red Bull e seguito dal compagno di squadra Charles Leclerc. Il pilota della Ferrari ha portato a termine molteplici sorpassi, che gli hanno permesso di guadagnare il titolo di Pilota del giorno secondo il sondaggio condotto da F1.

Sainz Gran Premio Bahrain
I due piloti della Ferrari battagliano per la posizione – Fonte: f1ingenerale

Leggi anche: F1 | Sintesi GP Bahrain – Regnano le Red Bull, ma le Ferrari restano vicine


Le parole di Carlos Sainz dopo il Gran Premio del Bahrain

Durante le interviste internazionali sotto podio, Sainz ha affermato: “Mi sono sentito molto bene oggi in pista. La partenza non è stata ideale ma, da quel momento in avanti, ho gestito bene le gomme e sono riuscito a imporre il mio passo e a superare tre macchine per arrivare sul podio. Siamo riusciti anche a tenere il passo della Red Bull, il che è stato piacevolmente sorprendente. Non è ancora abbastanza rispetto a quello che vorremmo però, rispetto all’anno scorso, è un buon inizio di stagione.”

“Avevamo questo piano di avere prima la soft e poi le hard, perché con le hard ci sentiamo un po’ meglio, perché hanno minor degrado”, ha commentato lo spagnolo, in merito alla strategia gomme adottata. “È una gomma un pochino più dura da riscaldare e dà anche dei bloccaggi anteriori, ma una volta che la porti in temperatura puoi davvero spingere tanto. Abbiamo visto con la Red Bull una strategia diversa, un ordine diverso delle gomme, però è bello anche della Formula Uno che si può giocare un po’ con le strategie.”

Infine, Sainz ha concluso il suo intervento con le sensazioni positive che lo accompagneranno a Gedda per il prossimo appuntamento. “Ogni circuito in cui andiamo con queste macchine nuove sarà sempre una sorpresa, capire il livello a cui siamo. Mi aspetto che McLaren e Red Bull, che andavano molto forte l’anno scorso nelle curve ad alta velocità, siano molto competitivi. Anche noi siamo migliorati nelle curve ad alta velocità, per cui speriamo di poter essere forti anche lì.”


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: formula1.com

Articoli Correlati

F1 | Vasseur al veleno e la rivelazione sui colloqui Ferrari: “So da solo che non è stata una bella stagione ma…”

F1 | GP Las Vegas, Sainz impatta un tombino, FP1 cancellate: la SINTESI

Francesca Anna T

F1 | GP Abu Dhabi – Post gara Pirelli – Isola: “Per motivi tattici, la maggior parte dei team ha scelto le due soste”

Victoria L.

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.