Giugno 21, 2024
Paddock News 24
BelgianGPF1PN24

F1 | GP Belgio – Qualifiche, Hamilton sbalordito: “Il vantaggio di Max è impressionante”

Lewis Hamilton sbalordito dal vantaggio di Verstappen al termine delle qualifiche del GP del Belgio di F1: “Contento del risultato, ma Max è impressionante”.

Sincerità mista a perplessità nelle parole di Hamilton, al termine delle qualifiche del GP del Belgio di F1. L’inglese, quarto allo scadere del Q3 ma terzo in griglia – grazie alla penalità di Verstappen – si è detto certamente soddisfatto del risultato ottenuto, in quelle che sono state condizioni difficili per tutti.

La qualifica, infatti, si è svolta in piena transizione da bagnato ad asciutto. Nel Q1 si è corso con mescole intermedie, nel Q2 c’è stato il passaggio a quelle da asciutto e, nel Q3, la pista ha continuato a migliorarsi fino all’ultimo istante. Condizioni che, per stessa ammissione dei piloti, richiedevano grandi rischi per mettere insieme un buon giro.

A spuntarla, alla fine, è il solito Max Verstappen, girando in 1:46.168. Un tempo mostruoso, se si considera che Leclerc, secondo, ha girato ben 820 millesimi più lento. Nelle interviste alla fine della sessione, Hamilton ha definito questo margine come “piuttosto impressionante“.

F1 GP Belgio qualifiche Hamilton
Max Verstappen in pole dopo le qualifiche del GP del Belgio – Jacopo Moretti per PaddockNews24

Hamilton soddisfatto delle sue qualifiche

Un quarto posto, in condizioni così difficili e con una monoposto non necessariamente al top, non può che essere una soddisfazione, per Hamilton: “Sono davvero contento del risultato che abbiamo ottenuto, il team ha fatto un ottimo lavoro. Certo, alla fine ero comunque un po’ indietro rispetto a Max, piuttosto impressionante“.

La sessione è stata frenetica – racconta il campionissimo inglese – All’inizio era molto scivoloso, in pista, e la visibilità era minima. Cercavo solo di tirar fuori il massimo ad ogni giro, con la certezza che il successivo sarebbe stato più veloce“.

Hamilton premia anche il lavoro della squadra, sicuramente cruciale nelle decisioni strategiche, in condizioni così complesse: “Dovevamo assicurarci di girare quanto più possibile, per questo eravamo sempre alla fine della corsia box in ogni sessione. La squadra ha fatto un gran lavoro nel prendere rapidamente le decisioni“.


Leggi anche: F1 | GP Belgio – Sintesi Qualifiche: pole Verstappen, ma Leclerc partirà primo


Verstappen cauto nonostante il margine

Ad esultare è certamente Max Verstappen. L’olandese ha rifilato quasi un secondo a tutti, ma ammette che la qualifica non è stata per nulla semplice: “In condizioni come queste, non devi davvero cercare il limite. Devi lasciarti dei margini e costruire il giro su di essi, altrimenti rischi di commettere errori e finire a muro“.

Oggi è stato difficile, il sole asciugava la pista molto velocemente ma c’erano ancora tratti di tracciato in condizioni miste – ha spiegato VerstappenFar quadrare tutto è stato difficile. In Q3 ho rischiato un po’ più che negli altri giri“.

Sul vantaggio, però, Max è molto cauto: “So che abbiamo una gran macchina, ma abbiamo anche avuto fortuna con traiettoria e aderenza. Se fosse stata una qualifica asciutta, i distacchi sarebbero stati molto più ristretti“.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

Alain Prost e i dubbi sul passaggio di Lewis Hamilton in Ferrari

Antonia De Falco

F1 | Albon alla Red Bull dal 2025? Le speculazioni si intensificano

Alessia Malacalza

F1 | GP Las Vegas – Domenica frustrante per la Williams, Sargeant: “La Safety Car ha distrutto la nostra gara”

Elisa Migliorino

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.