Luglio 16, 2024
Paddock News 24
F1IntervistaPN24

F1 | GP Canada – Horner: “Ci sarà tanta battaglia”

Le parole di Christian Horner ai microfoni di Sky Sport Italia.

Il weekend del GP di Canada non inizia nel migliore dei modi per Red Bull e Max Verstappen e a parlarne è proprio il team principal Christian Horner, al termine della seconda sessione di Prove Libere.

Horner Red Bull
Christian Horner comment le FP2 del GP di Canada (crediti: Newsmondo.it)

Il pilota olandese, infatti, ha chiuso in 18° posizione le FP2 a causa di un surriscaldamento dei freni posteriori che ha evidenziato un problema all’ERS della sua monoposto.

C’è stato un problema al sistema recupero energia” commenta Christian Horner ai microfoni di Sky Sport.

Purtroppo non abbiamo avuto abbastanza tempo per sistemare il tutto all’interno della sessione”.

È un peccato aver perso questi giri, però con questo meteo non sarebbe stato comunque produttivo per nessuno”.

La power unit credo stia bene. È l’ERS che ha avuto problemi. Dobbiamo toglierlo dalla macchina, esaminarlo stasera e capire qual è stato il problema”.

La macchina sembra essere andata bene nei pochi giri che abbiamo fatto. Il problema è che non abbiamo una grande quantità di dati. Soltanto le indicazioni per pochi giri da parte di Max, che però sembrava si sentisse a suo agio”.


Leggi anche: F1 | Svelato il nuovo Regolamento FIA 2026: monoposto più leggere e più potenti


Il team principal Red Bull butta un occhio anche alle altre scuderie: ”Ferrari e McLaren sicuramente saranno veloci e magari anche Mercedes, non si sa mai. Penso ci sarà tanta battaglia”.

Un Gran Premio del Canada che arriva a pochi giorni dalla notizia del rinnovo di Sergio Perez, placando così tutte le voci sui possibili candidati per il secondo posto più ambito della griglia.

Ovviamente [i piloti] hanno sempre fame di risposte. La coppia per la Red Bull è fissata”.

È stata una coppia tra le più vincenti tra quelle che abbiamo avuto. Checo è stato vice-campione l’anno scorso, ha iniziato la stagione quest’anno molto bene con quattro podi e per noi è stato molto importante sistemare questa questione”.


Poi chiaramente tutti i nostri piloti sono piloti Red Bull, quindi esamineremo le varie opzioni lungo il corso della stagione e tutti i pezzi del puzzle andranno al loro posto”.

 


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Fonte immagine di copertina: Motorsport.com

 

 

Articoli Correlati

MotoGP | GP Germania, Sintesi Sprint Race – Missile Martin, una prova di forza incredibile

Luigi Belfiore

F1 | GP Las Vegas – Ecco svelati gli orari tv e il programma

Francesca Anna T

F1 | Aston Martin vuole ridurre i costi della Formula 1: nuova componente standard per tutti?

Antonio Spina

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.