Giugno 18, 2024
Paddock News 24
CanadianGPF1PN24

F1 | GP Canada – Problemi per Verstappen nelle prove libere: “Importante capire cos’è successo”

Giornata fantasma per il campione del mondo in carica tra pioggia e un ERS capriccioso

Si è conclusa la prima giornata in pista al circuito Gilles Villeneuve. Come da aspettativa, il maltempo è stato protagonista sia delle FP1 che delle FP2: tra momenti di diluvio e raggi di sole, anche i team hanno faticato a interpretare le condizioni del tracciato. Pochi dei venti piloti in griglia sono riusciti a completare effettivamente dei giri, tra set di slick, gomme intermedie e full wet. Questa situazione si è rivelata ancora più drammatica per Max Verstappen che, durante le prime due sessioni di prove libere del weekend del GP del Canada, non solo ha portato a termine un totale di quattordici giri ma ha anche sperimentato dei problemi di natura elettrica.

GP Canada Verstappen prove libere
La monoposto numero 1 al circuito Gilles Villeneuve – Fonte: Red Bull Content Pool

Leggi anche: F1 | GP Canada – La Sintesi delle FP2: Alonso il più veloce sotto la pioggia, guai per Verstappen


Le parole di Max Verstappen dopo le prove libere del GP del Canada

In seguito alla prima giornata di free practice a Montreal, il pilota olandese ha infatti confessato: “Sfortunatamente in FP2 non sono riuscito a portare a termine molti giri. Si è verificato un presunto problema elettrico e mi hanno chiesto di tornare ai box, adesso stanno indagando. Non sono ancora tornato al garage ma sono sicuro che capiremo presto di che cosa si tratta”.

Malgrado siano state poche le squadre in grado di raccogliere un quantitativo sufficiente di dati dalle performance in pista, questo imprevisto pone il numero uno indubbiamente in svantaggio rispetto agli altri. “Non è ideale”, ha proseguito Verstappen. “Mi sarebbe piaciuto guidare per qualche giro in più. Alcuni hanno avuto la possibilità di girare sull’asciutto, altri ancora di farlo sul bagnato in questa sessione”.

Il pilota della scuderia di Milton Keynes ha infine concluso: “Sicuramente non è come mi sarebbe piaciuto gestire le FP2, ma ritengo che sia più importante scoprire che cos’è successo e quali implicazioni può avere per questo weekend o nel resto dell’anno”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: Red Bull Content Pool

Articoli Correlati

F1 | Ancora una bufera nel paddock: al centro Massa, FIA e FOM

Davide Allegretti

F1 | GP Austria – Risultati gara sprint: Verstappen domina, Sainz a podio [ Cronaca LIVE Sprint Race ]

Marco Cesaroni

F1 | Wolff: “Non è stata la mia assenza a causare gli equivoci tra i piloti Mercedes”

Vanessa Cravotta

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.