Luglio 14, 2024
Paddock News 24
F1JapaneseGPPN24

F1 | GP Giappone – Andrea Stella vuole ancora di più dalla sua McLaren

Andrea Stella non si accontenta della prima fila, nel GP del Giappone di F1: McLaren deve ancora migliorare per vincere i Gran Premi.

Il team principal McLaren, l’italiano Andrea Stella, vuole di più dalla sua scuderia, alla vigilia del GP del Giappone di F1. La prestazione di Max Verstappen, superiore in ogni tratto del tracciato, fa riflettere il team di Woking su quanta strada ci sia ancora da fare per vincere i Gran Premi. Intanto l’ingegnere può godersi la prima fila di Oscar Piastri.

F1 GP Giappone Andrea Stella McLaren
Oscar Piastri scatterà dalla prima fila a Suzuka – @McLarenF1 on X

La rincorsa di McLaren, passata dall’essere un team di fondo classifica, ad inizio stagione, ad una scuderia capace di contendere pole e vittorie, è assolutamente da lodare. Andrea Stella, però, non sembra ancora pienamente soddisfatto: “Verstappen guadagna a qualunque velocità, è sorprendente. Ci dà la misura di quanto lavoro c’è ancora da fare“.

Ci aspettavamo di essere più competitivi qui, rispetto a Singapore – spiega StellaNon sapevamo, però, se questo ci avrebbe resi seconda forza o se Mercedes e Ferrari sarebbero state sui nostri ritmi. La cosa certa era la velocità Red Bull, data la conformazione del tracciato. In tutta sincerità, ci aspettavamo di essere più vicini: sei decimi sono tanti e rappresentano la performance che dovremo aggiungere alla macchina“.


Leggi anche: F1 | GP Giappone – I Punti Chiave delle Qualifiche di Suzuka


Essere così distanti ci riporta con i piedi per terra – continua il team principal – Non che ci fossimo distratti, ma c’è ancora tanto lavoro da fare sulla macchina“. La McLaren ha ancora da risolvere i suoi principali problemi, principalmente nelle curve lente: “Perdiamo sia in Curva 11 (Hairpin), sia nell’ultima chicane. È un meccanismo che conosciamo bene, non ci sono state sorprese positive a riguardo“.

Occhi puntati sul podio

Gli obiettivi in gara sono chiari: tenere dietro le Ferrari e, possibilmente, Sergio Perez, puntando al podio. Andrea Stella, però, non distoglie l’attenzione dalle Mercedes: “Vanno meglio di noi sul passo gara, nella gestione gomme. Saranno sicuramente della partita, domani“.

L’unico modo per attaccare Verstappen è la strategia – conclude Andrea StellaMa questo sarà possibile solo se saremo davanti alla fine del primo giro. In caso contrario, il suo passo gara è così tanto buono che non potremmo farci nulla. Farà gara a parte“.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


 

Articoli Correlati

F1 | GP Singapore – Prove libere Red Bull – Verstappen: “C’è un bel gap, Ferrari veloci”

Victoria L.

F1 | Il presidente FIA Ben Sulayem sotto accusa: avrebbe cercato di ribaltare una penalità

Francesco Ghiloni

F1 | GP Austria, la stampa spagnola difende Sainz e attacca la Ferrari per la strategia di Leclerc

Francesca Anna T

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.