Maggio 21, 2024
Paddock News 24
F1JapaneseGPPN24

F1 | GP Giappone – Sainz elogia la SF-24: “Quest’anno guardi sempre in avanti anziché indietro”

Al termine del GP del Giappone, concluso in terza posizione, Carlos Sainz parla dei passi avanti fatti dalla Ferrari rispetto allo scorso anno.

La Ferrari massimizza un altro weekend di gara e consolida il proprio ruolo di seconda forza di questa stagione. In particolare nel GP del Giappone, Charles Leclerc recupera dall’ottava alla quarta posizione e Carlos Sainz guadagna il terzo podio in tre gare disputate.

Sainz GP Giappone
Carlos Sainz in pista durante il GP del Giappone, concluso poi in terza posizione (crediti: @ScuderiFerrari)

Dopo il weekend da sogno in Australia, Sainz era alla ricerca di conferme su un circuito che non si adattava particolarmente alla rossa lo scorso anno. Storia completamente diversa in questa stagione in cui, già al venerdì, la Ferrari si dimostra molto competitiva sul passo gara sia con Sainz che con Leclerc. Più fatica, invece, sul lato qualifica, ma lo spagnolo lavora comunque con quello che ha e si piazza in quarta posizione, dietro a Norris e alle due Red Bull.

In gara non riesce il soprasso immediato del pilota #55 sulla McLaren numero #4, né nella prima né nella seconda ripartenza dopo la bandiera rossa. Da lì comincia una gara in cui, più che il sorpasso in pista, conta la strategia utilizzata dai team. Sainz può sfruttare una gomma decisamente più performante rispetto a quella sia della McLaren che degli altri rivali (esclusa Red Bull), riuscendo a riguadagnare il terreno eventualmente perso durante la corsa.

Nella fase finale di gara lo spagnolo supera anche il compagno di squadra, su una strategia completamente diversa, e reclama la terza posizione, guadagnando così tre podi su tre gare disputate.

Le parole di Sainz ai microfoni di Sky Italia

Sainz non può che dirsi soddisfatto della sua performance in questo inizio di stagione e lo afferma chiaramente, intervistato da Mara Sangiorgio: “3 podi in 3 gare, è un inizio di stagione perfetto. L’anno scorso non potevamo decidere di andare lungo o corto perché soffrivamo col degrado. Quest’anno puoi fare strategie diverse, te la puoi giocare, puoi sorpassare in pista, guardi sempre in avanti invece di guardare indietro. Per il pilota è molto più divertente, sono più felice”.

Un Sainz decisamente soddisfatto dei passi avanti fatti dalla Ferrari, andando anche a sottolineare un punto importante: “Non dobbiamo scordarci che la Red Bull qui ha portato un aggiornamento importante che noi non abbiamo. Nel passo gara non siamo così lontani, sono stati superiori di uno/due decimi al giro, ma arriveranno circuiti dove ce la possiamo giocare“.

Queste, infine, le sue parole che esprimono fiducia nella direzione presa dalla scuderia italiana: Presto arriveranno i nostri aggiornamenti, ma quello che è importante è continuare su questa linea, migliorare la macchina nei punti deboli. Alla fine poi è quello che abbiamo fatto l’anno scorso e quello che ci permette di fare le gare che abbiamo fatto ultimamente”.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @ScuderiaFerrari

Articoli Correlati

F1 | GP Brasile – Anteprima Red Bull – Perez svela il suo obiettivo

Victoria L.

IMSA | 12h Sebring – Entry list completa: debutto americano per Lamborghini

Lorenzo Terranova

F1 | Perché i GP del Bahrain e di Arabia si correranno di sabato

Luigi Belfiore

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.