Maggio 18, 2024
Paddock News 24
F1JapaneseGPPN24

F1 | GP Giappone – Sintesi Prove Libere: La pioggia interrompe l’ottimo lavoro Ferrari, mentre in Williams si contano nuovi danni

Come preannunciato, la pioggia fa da protagonista nelle Prove Libere del GP del Giappone e impedisce ai team di mostrare il proprio potenziale

Un venerdì uggioso comporta poca azione in queste Prove Libere del GP del Giappone. Mentre il meteo ha permesso il regolare svolgimento delle FP1, lo stesso non si può dire delle FP2. La pioggia non è stata così forte da interrompere del tutto la sessione, ma di fatto l’azione in pista è stata pressoché assente.

Prove Libere GP Giappone
La classifica finale delle FP1 del GP del Giappone (crediti: @F1)

GP Giappone – Prove Libere 1

Tempo più clemente, invece, durante le Prove Libere 1 che si sono svolte regolarmente. In questa prima fase i team hanno familiarizzato con la pista, fondamentale soprattutto per quelle squadre che hanno portato alcuni aggiornamenti. Tra queste due top team, cioè Aston Martin e, soprattutto, Red Bull dove è avvenuto anche un cambio Power Unit sulla monoposto di Sergio Perez. Stesso destino anche per la monoposto #44 di Hamilton.

Dopo degli sprazzi di Norris e Alonso che, ad un certo punto, hanno occupato le prime due posizioni con lo stesso tempo (1.31.781) a dominare sono state Red Bull e Ferrari. C’è Max Verstappen davanti a tutti con 1.30.056, seguito a distanza ravvicinata dal compagno Sergio Perez e da Carlos Sainz a soli 2 decimi dall’olandese. Sesto, invece, Leclerc.

Da segnalare, poi, un’ottima Ferrari sul passo gara. Sainz è stato il migliore nel long-run con gomma rossa, mentre Leclerc ha fatto segnare tempi più veloci di Verstappen con gomma bianca. Simulazione passo gara comunque molto breve dato che le FP1 sono state accorciate da una bandiera rossa. A causarla di nuovo una Williams, ma questa volta quella di Sargeant che stava utilizzando il telaio danneggiato di Albon.


Leggi anche: F1 | GP Giappone – Corsa contro il tempo in Williams, Sargeant: “È andata meglio del previsto


Prove Libere GP Giappone
La top 3 delle FP2 del GP del Giappone. Sessione che ha visto pochissima azione in pista causa pioggia (crediti: @F1)

GP Giappone – Prove Libere 2

Il telaio, già messo male, non ha ricevuto ulteriori danni, ma per il resto la vettura ha richiesto una serie di riparazioni che hanno impedito a Sargeant di partecipare alle FP2. Poco male dato che, di fatto, la sessione non si è svolta. La pioggia, infatti, ha fatto desistere diversi team dal far prendere rischi inutili ai propri piloti.

Pochissima azione, quindi, in questa seconda sessione di prove libere che si è conclusa con Oscar Piastri davanti a tutti con un 1.34.725 che è ben lontano dal tempo più veloce delle FP1. Seguono l’australiano i due futuri compagni di squadra, Lewis Hamilton e Charles Leclerc.

Nessun tempo segnato per i due Aston Martin e per i due Red Bull che hanno preferito rinunciare del tutto alla sessione. La pioggia, quindi, interrompe quello che sembrava un lavoro molto promettente della Ferrari e che speriamo possa riprendere nella terza e ultima sessione di libere prima della qualifica di questo GP del Giappone.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @F1

Articoli Correlati

MotoGP | Aleix Espargaro: “Troppe controversie? Tutti perfetti sui social media”

Simone Dicanosa

MotoGP | Fabio Quartararo rinnova con Yamaha: i dettagli del contratto

Samuele Buccoliero

F1 | GP Las Vegas – I Punti Chiave del venerdì americano

Francesca Anna T

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.