Giugno 22, 2024
Paddock News 24
BritishGPF1PN24

F1 | GP Gran Bretagna – Classifica piloti e costruttori dopo la gara di Silverstone [Round 10/22]

Archiviato il decimo round del mondiale 2023 di F1, vediamo la classifica piloti e quella costruttori dopo il GP di Gran Bretagna 2023, disputatosi sullo storico circuito di Silverstone.

Il mondiale 2023 di Formula 1 si è ormai trasformato in una lotta per la seconda posizione. Max Verstappen continua infatti ad appartenere a una categoria a sé e conquista l’ottava vittoria sulle 10 gare finora disputate, la sesta consecutiva.

Classifica Piloti F1 dopo il GP di Gran Bretagna 2023 – Silverstone

Il due volte campione del mondo non si è fatto intimorire dal sorpasso subito da Lando Norris al via. Ha atteso qualche solo qualche giro, prima di sferrare il sorpasso. Ormai i suoi avversari non provano nemmeno a combattere lui per evitare di rovinare le proprie gomme, consapevoli della netta superiorità dell’accoppiata Verstappen-RB19.

Il suo vantaggio in classifica tocca quota 99 punti sul compagno di squadra Sergio Perez, ancora una volta clamorosamente eliminato in Q1. In gara ha poi rimontato fino alla P6.

Alle spalle di Verstappen, non ci sono le solite Aston Martin, Mercedes o Ferrari, ma una McLaren totalmente rivoluzionata grazie agli aggiornamenti portati in Austria. Già a Spielberg infatti, la MCL60 aveva mostrato un nettissimo passo avanti rispetto alle gare precedenti, ma nella gara di casa, le due monoposto di Woking volavano, tanto da riuscire grossomodo a tenere il passo della Red Bull #1.

I piloti hanno poi fatto il resto, con Lando Norris e Oscar Piastri rispettivamente secondo e quarto sotto la bandiera a scacchi. Il rookie australiano avrebbe probabilmente completato il podio, se non fosse stato per la Safety Car uscita proprio subito dopo la sua sosta ai box.

Ad approfittare della situazione è stato il solito Lewis Hamilton che ha gestito ottimamente le gomme ed è così riuscito ad allungare lo stint. Il sette volte campione del mondo ha così approfittato dell’ingresso della vettura di sicurezza per effettuare il pit e prendersi il terzo gradino del podio davanti ai suoi tifosi.

Il fenomeno di Stevenage è sempre quarto in classifica, ma si avvicina alla terza piazza occupata da Fernando Alonso. E’ invece enorme il balzo in avanti compiuto dai due piloti della McLaren. Norris è infatti salito al nono posto ed è staccato di soli due punti dall’ottava piazza occupata da Lance Stroll, mentre Piastri si è portato in P11.

classifica piloti f1 silverstone gp gran bretagna 2023 formula 1
Credits: Paddock News 24

Leggi anche: F1 | GP Gran Bretagna – Risultati e i 5 Punti Chiave della gara a Silverstone


Classifica Costruttori F1 dopo il GP di Gran Bretagna 2023

Sono diverse le considerazioni da fare sulla classifica costruttori: innanzitutto la Mercedes allunga in seconda posizione su un Aston Martin che nelle ultime gare sembra aver perso lo smalto di inizio stagione. Naturalmente c’è da segnalare il sorpasso della McLaren sull’Alpine, grazie alla marea di punti conquistati dal team di Woking, mentre la scuderia francese lascia Silverstone a bocca asciutta.

C’è però un altro team storico che grazie agli aggiornamenti portati nelle ultime gare ha effettuato un netto miglioramento. E’ la Williams, ottimamente condotta al volante da Alexander Albon. Il pilota anglo-thailandese ci ha comunque messo molto del suo per condurre la FW45 all’ottavo posto. Con i 4 punti conquistati, la scuderia di Grove si accaparra la settima posizione in classifica.

Capitolo Ferrari: Charles Leclerc ha passato la bandiera a scacchi in P9 davanti al compagno di squadra Carlos Sainz, ma il weekend di Silverstone per la Scuderia è stato probabilmente meno peggio di quello che la classifica dice. La vettura di Maranello è stata infatti quarta forza in pista, solo leggermente più lenta della Mercedes, ma più veloce dell’Aston Martin.

Una prestazione che ci può assolutamente stare, su una pista tra l’altro difficile sulla carta per la SF-23. E’ la McLaren ad aver fatto saltare il banco e a far sembrare la situazione peggiore di quella che è effettivamente.

Quello che invece non ci sta è che i tecnici di Maranello continuano a non comprendere affatto il funzionamento delle gomme, punto debole ormai da tempo e su cui non sembrano essere stati fatti dei miglioramenti. Il degrado era infatti molto inferiore rispetto a quanto stimato nel box del Cavallino e questo ha portato ad una sosta molto anticipata per Leclerc. Pit stop che ha poi compromesso il risultato finale.

  1. Red Bull 411
  2. Mercedes 203
  3. Aston Martin 181
  4. Ferrari 157
  5. McLaren 59
  6. Alpine 47
  7. Williams 11
  8. Haas 11
  9. Alfa Romeo 9
  10. AlphaTauri 2

[Credits immagine di copertina: RaceFans.net]


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Articoli Correlati

F1 | GP Canada – Anteprima Brembo: pista impegnativa per i freni

Matteo Pera

Ferrari Purosangue | I dettagli dal vivo che la rendono unica – VIDEO

Francesco Zazzera

F1 | Hamilton a GQ sul post Formula 1: “Il problema è che voglio fare di tutto”

Francesca Brusa

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.