Luglio 25, 2024
Paddock News 24
BritishGPF1PN24

F1 | GP Gran Bretagna – SINTESI delle FP2 a Silverstone: Ferrari chiamata a fare una scelta, McLaren fa paura

Le FP2 di Silverstone vedono regnare la McLaren di Norris davanti a quella di Piastri. Segue Perez, mentre la Ferrari deve ora prendere una decisione.

La McLaren è arrivata a Silverstone per vincere. Lando Norris non si lascia scalfire dalla disfatta di Spielberg e si presenta nel suo circuito di casa chiudendo in testa sia le FP1 che le FP2. Segue il suo compagno di squadra, Piastri, e incredibilmente Perez. Solo settimo Verstappen con qualche difficoltà, mentre la Ferrari è chiamata a fare una scelta: andare avanti col nuovo pacchetto o tornare indietro a quello vecchio?

Silverstone FP2
La classifica delle FP2 del GP della Gran Bretagna (crediti: @F1)

Nella prima fase di sessione le scuderie optano per la gomma gialla, l’unica eccezione è Verstappen che va subito con gomma rossa per fare simulazione qualifica. L’olandese si mette in prima posizione, seguito da Leclerc e Hamilton, a pari tempo con Sainz che poi si migliora.

Da considerare, poi, che il monegasco si è aperto in radio lamentando di avere una macchina molto nervosa. Così come nelle FP1, il pilota numero #16 ha la configurazione nuova, mentre lo spagnolo quella vecchia che sembra funzionare meglio.


Leggi anche: F1 | Le previsioni di Hamilton sui favoriti per la vittoria del GP di Gran Bretagna


In casa McLaren, Oscar Piastri ha risolto il problema al serbatoio che lo aveva fermato nelle Prove Libere 1 è ha potuto prendere parte regolarmente alle FP2.  Dopo essere rimasti nelle retrovie con gomma gialla, i due piloti iniziano ad emergere una volta montata la gomma rossa. A 30 minuti dalla fine, Norris è primo con più di tre decimi su Piastri secondo.

Meno a suo agio Verstappen che anche in FP1 aveva accusato dei problemi a livello di bilanciamento. Non male, invece, Perez che nella seconda parte della sessione conquista la terza posizione  provvisoria.

Negli ultimi 20 minuti di sessione, i team cominciano a fare una simulazione di passo gara,  alcuni con la gialla e alcuni con la rossa. Ancora una volta, la McLaren sembra essere la macchina da battere, soprattutto con Norris con la gialla, mentre più in difficoltà Piastri con gomma rossa. In generale, emerge un maggior degrado con la gomma soft.

Sul finire della sessione arriva la pioggia per cui, mentre alcuni scendono dalla macchina, altri escono per provare la partenza con le intermedie. Alla fine delle FP2 a Silverstone, Norris si conferma il più veloce, seguito da Piastri e da Perez che finalmente batte un colpo.

La McLaren appare molto competitiva; punto interrogativo in casa Red Bull dato che il team ha spesso la tendenza a nascondersi al venerdì. Poche informazioni sulla Mercedes, mentre Ferrari appare altalenante ed è chiamata a fare una scelta: andare avanti col nuovo pacchetto di aggiornamenti o tornare indietro alla situazione pre Barcellona?


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @McLarenF1

 

Articoli Correlati

F1 | GP Azerbaijan – Sprint Shootout, Leclerc fiducioso a Baku: “Abbiamo migliorato parecchio la macchina, farò di tutto per vincere”

Marco Cesaroni

F1 | GP Abu Dhabi – Anteprima Pirelli – Mario Isola spiega la scelta delle mescole

Victoria L.

F1 | Red Bull può vincere il Mondiale Costruttori a Singapore?

Antonio Spina

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.