Luglio 23, 2024
Paddock News 24
BritishGPF1PN24

F1 | GP Gran Bretagna – Verstappen secondo a Silverstone: “Gli altri più veloci di noi, dobbiamo lavorare”

A Silverstone forse ancor più degli scorsi GP, Red Bull ha dimostrato le proprie fragilità, nonostante il secondo posto di Verstappen.

Max Verstappen salva ancora una volta la Red Bull. Mentre Sergio Perez è ancora gravemente insufficiente anche a Silverstone, l’olandese riesce ad estrarre il massimo potenziale della macchina in un giorno in cui forse non uno, ma ben due team erano superiori alla squadra austriaca.

Verstappen Silverstone
Max Verstappen sul podio insieme al vincitore del GP di Gran Bretagna, Lewis Hamilton (crediti: @redbullracing)

L’olandese, di solito pressoché impeccabile, ha commesso un errore in qualifica, passando sulla ghiaia e rovinando il fondo della propria vettura. Motivo per il quale è riuscito a guadagnare “solo” la quarta posizione di partenza.


Leggi anche: F1 | GP Gran Bretagna – Vasseur post-gara: “Probabilmente, ci è costato un sesto posto”


In gara, il numero #1 parte bene e passa abilmente Norris dopo poche curve. Da lì, però, una situazione alla quale non siamo più abituati: Verstappen è evidentemente più lento delle vetture attorno a lui. In particolare, egli viene superato da entrambi i piloti McLaren e attaccato dalla Ferrari di Sainz.

Nonostante le inaspettate difficoltà del team campione del mondo, l’olandese e la sua squadra fanno tutte le scelte giuste e, nello stint finale, optano per una gomma bianca molto più performante della rossa di Norris. Proprio per questo Verstappen riesce a superare ancora una volta il collega britannico e ad insidiare Lewis Hamilton che, però, resiste e porta a casa la vittoria.

Verstappen secondo a Silverstone: le sue parole

Nelle interviste post gara con Sky Sport Italia, il pilota Red Bull appare complessivamente soddisfatto , pur riconoscendo le difficoltà che sta affrontando il team al momento. Di seguito le sue parole:

“Sono soddisfatto di come abbiamo operato, non avremmo potuto fare di meglio. Abbiamo preso le decisioni giuste nei pit stop, nel passaggio da slick a intermedie e da intermedie a slick, quindi sono molto soddisfatto di questo”.

“Però, come passo puro oggi non eravamo molto veloci, Mercedes e McLaren erano decisamente più veloci di noi, per cui abbiamo del lavoro da fare. Però in una brutta giornata arrivare secondo è un risultato da accettare in ogni caso. Dobbiamo, però, cercare di trovare più prestazione per tornare in lotta, perché sembra che altri team ci siano saltati davanti”.

Il tre volte campione del mondo ha poi discusso del suo ultimo stint con gomma bianca, quello che, di fatto, gli ha permesso di agguantare la seconda posizione. “Il divario era grosso, ho cercato di prendere Lando (Norris) e ci sono riuscito, poi ho spinto tanto e ho concluso a meno di due secondi da Lewis (Hamilton). Alla fine va bene così, però non c’era molto di più da spremere. Abbiamo preso le decisioni giuste e ottenuto il massimo risultato”, ha concluso l’olandese.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @redbullracing

Articoli Correlati

MotoGP | GP Qatar – Risultati Gara: Bagnaia c’è! Martin terzo – Cronaca LIVE

Simone Dicanosa

F3 | Completata la griglia di Formula 3: ecco tutti i piloti che correranno nel 2024

Elisa Migliorino

F1 | Hamilton commenta la decisione sul caso Piquet: “Non c’è posto per il razzismo”

Alice Mattei

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.