Luglio 23, 2024
Paddock News 24
F1LasVegasGPPN24

F1 | GP Las Vegas – Strategie di gara: due o tre soste? Ecco cosa dice Pirelli

In vista della domenica, Pirelli ha rilasciato le possibili strategie che le scuderie potrebbero scegliere per impostare il GP di Las Vegas. Analizziamole insieme.

Come di consueto, nell’attesa della gara della domenica, si prova a ipotizzare quali potrebbero essere le diverse strategie. Grazie all’aiuto di Pirelli, vediamo insieme i possibili scenari che i team prenderanno in considerazione per il GP di Las Vegas.

gp las vegas strategie pirelli
Le possibili strategie ipotizzate da Pirelli per il GP di Las Vegas. credit: @pirellisport on X

 


Leggi anche: F1 | GP Las Vegas – Weekend complicato per Hamilton: “Non sono contento!”


Le diverse strategie

La prima strategia ipotizzata da Pirelli vedrebbe la vettura in questione fare due pit stop nel corso del Gran Premio. Il primo, in base alla vita delle gomme, viene stimato tra il decimo ed il quindicesimo giro di gara. Il secondo, tra il ventinovesimo ed il trentaquattresimo giro. In questo caso, il pilota partirebbe con una gomma media, per poi affrontare gli ultimi due stint con due gomme dure.

La seconda, prevede un solo pit stop, che dovrebbe essere tra il diciottesimo ed il ventiquattresimo giro. Questa strategia prevede di partire con le medie per poi passare alle dure. Nonostante le basse temperature a cui ci stiamo abituando in questo weekend, il pilota sarebbe comunque costretto a gestire molto le gomme per arrivare alla fine.

Questa strategia potrebbe essere indirizzata a chi deve rimontare molte posizioni, o a chi ha solo due set nuovi di gomme, tra medie e hard. Per esempio, abbiamo i piloti McLaren e Aston Martin. In particolare, Norris avrà a disposizione due set di gomme hard, di cui uno solo nuovo, e un solo set di gomme medie, per altro usate. Piastri è sulla stessa linea d’onda, con la differenza del non avere nemmeno un set nuovo a disposizione. Solo set usati per lui. I piloti Aston Martin hanno invece due set di hard, di cui uno usato, e un set nuovo di medie.

La terza strategia, è molto simile alla prima, con una differenza nell’ultimo stint, dove si userebbe una gialla e non una bianca. Tra quelli che potrebbero usufruire di quest’ultima ipotesi, abbiamo i piloti Alfa Romeo, Alpine, Alpha Tauri, Williams, e Max Verstappen. Tutti hanno un solo set di gomme hard a disposizione, con due gomme medie nuove.

L’ultima possibilità, riguarda due stint un po’ più lunghi, con media e poi hard, per poi passare ad una gomma soft nel finale, magari ipotizzando una Safety Car negli ultimi 10-15 giri.

 


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Immagine di copertina: credit @alfaromeostake on X

Articoli Correlati

F1 | GP Azerbaijan – Anteprima Brembo: A Baku un primo settore di fuoco per i freni

Federico Palmioli

F1 | Arrestati in quattro per la rapina a Leclerc – VIDEO

Alice Mattei

WEC | 6 ore di Imola – BoP, meteo e note tecniche: un ritorno alla potenza in Hypercar?

Francesco Ghiloni

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.