Maggio 18, 2024
Paddock News 24
F1MiamiGPPN24

F1 | GP Miami – La SINTESI della qualifica Sprint: Leclerc e Ricciardo sorprendono, mentre Norris delude

Finisce qui la qualifica Sprint di Miami, con un film già visto: Verstappen e Leclerc occupano la prima fila, seguiti da Perez e da uno strepitoso Ricciardo.

La qualifica Sprint del GP di Miami non delude, sebbene davanti ci sia sempre immancabilmente Max Verstappen. Dietro di lui, però, tante soprese: in positivo per Leclerc e Ricciardo, mentre in negativo per le due Mercedes e le due McLaren.

Qualifica Sprint Miami
La classifica finale della qualifica Sprint di Miami (crediti: @F1)

SQ1

Leclerc è il primo a scendere in pista per prendere confidenza col circuito. Ricordiamo, infatti, che il monegasco ha perso tutta la prima e unica sessione di Prove Libere a causa di un errore che lo ha costretto ad abbandonare la macchina senza poter tornare ai box.

Eppure, il pilota della Ferrari va lungo nella curva in cui aveva sbattuto due anni fa, vanificando il primo giro lanciato. Dopo il monegasco scendono in pista tutti compreso Sainz che, come il compagno, molla il primo giro lanciato. Super competitive, come sempre, le due Red Bull, ma anche le McLaren che marcano stretto Max Verstappen.

Alonso, invece, tocca il muro con la posteriore destra così come Leclerc a distanza di pochi minuti. Intanto Miami promette spettacolo; infatti, pur essendo solo Q1, per una fase ci sono stati ben 5 piloti in meno di un decimo dal leader provvisorio.

Da segnalare, poi, un episodio potenzialmente molto pericoloso: Piastri arriva in rettilineo dopo Bottas che, non avvisato, rischia di impattare contro la monoposto 81. Probabile che arrivi una penalità per il pilota finlandese della Stake.

Alla fine del Q1 è Norris il più veloce, seguito dal compagno Piastri, invece, i primi 5 eliminati sono:

  • Albon
  • Gasly
  • Zhou
  • Bottas
  • Sargeant

Leggi anche: F1 | GP Miami – Horner sull’addio di Newey: “Adrian in Ferrari? Non si può mai sapere…”


SQ2

Tutti molto vicini nel primo giro lanciato di questa seconda fase delle qualifiche Sprint. Spiccano, in positivo, le due McLaren che a Miami hanno portato un nuovo pacchetto di aggiornamenti. Male, invece, le due Mercedes che rischiano di non entrare nella fase successiva.

Max Verstappen è l’unico che ha deciso di fare un unico giro lanciato,  ma non da lo strappo e, anzi, si mette temporaneamente in quarta posizione, a quattro decimi dal leader Norris.

Nelle fasi finali la pista non si migliora, eliminando clamorosamente Russell e Hamilton che ha avvertito di aver toccato il muro. Da segnalare, poi, le ottime performance di Ricciardo e Hulkenberg che passano il taglio per la SQ3. Questi gli eliminati:

  • Russell
  • Hamilton
  • Ocon
  • Magnussen
  • Tsunoda

SQ3

Nell’ultima fase della qualifica Sprint di Miami, Verstappen sembra inizialmente doversi sudare la pole position, soprattutto con Norris. Tutti i piloti optano per aspettare ai box e fare un solo giro lanciato per evitare di caricare troppa benzina sulla monoposto.

Eppure, nonostante un piccolo errore nel secondo settore, è ancora Verstappen il più veloce. Dietro di lui un fantastico Leclerc che, pur non avendo girato in FP1, è riuscito a mettersi appena alle spalle dell’olandese. Chiude la top 3 Perez, mentre deludono le due McLaren. Super risultato di Daniel Ricciardo che si piazza in quarta, appena davanti Carlos Sainz.


Seguici sui social: TelegramTikTokInstagramFacebookTwitter


Crediti immagine di copertina: @F1

 

Articoli Correlati

Squadra Corse PoliTo, da 20 anni fucina di ingegneri del futuro

Simone Dicanosa

Superbike | Degrado gomme Pirelli: pit-stop obbligatorio a Phillip Island

Camilla L.

F1 | GP Austin – UFFICIALE: 3 posizioni di penalità per Russell nella Sprint

Vanessa Cravotta

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.